Vanishing Point: arte e tradizioni delle Amazzoni che scompaiono

">

Una maschera rituale parte dell'esposizione Vanishing Worlds, Art and Ritual of Amazonia che è allestita allo University of Pennsylvania Museum of Archaeology and Anthropology. Cliccate sull'immagine per vedere altre stupende maschere colorate con piume di uccelli tropicali. Questa arriva dai territori degli indiani Kamayura del lago Ipavu in Brasile, una delle 25 tribù a rischio di estinzione oggetto dell'esposizione. Da questo articolo leggo:

Il costume è usato in una cerimonia di guarigione, per espellere il demone maligno dal corpo del paziente. E' la maschera piu' grossa di quelle esposte e pesa quasi cento chili. Due sciamani ballano in coppia con lo stesso costume, che viene usato una sola volta e poi riportato nella foresta per mescolarsi di nuovo con la Madre Terra. Questo grande Uvat, lo spirito del lago, rappresenta tre mondi: quello piu' alto degli uccelli e del sole, caratterizzato dallle piume rosse del pappagallo Ara Macao; il mondo intermedio delle piante e degli animali, rappresentati dalle braccia aperte con la decorazione della pelle di serpente e il mondo inferiore, dove stanno le radici e l'humus insieme agli animali che strisciano e scavano.


Nella mappa dell'informazione globalizzata, queste sono tradizioni che non fanno molta notizia, almeno fin che poi si perderà tutto per la devastazione delle Amazzoni e conseguente cambiamento climatico.

  • shares
  • Mail