Gatti neri e amuleti, ovvero la superstizione nei cieli

Leggo dal sito della CNN una notizia curiosa, di come il marketing per una volta sia stato battuto dalla superstizione.

La storia riguarda la Brussels Airlines, la compagnia nata dalla fusione tra la SN Brussels e la Virgin Express. A seguito di questa visione una della prime decisioni dei signori del marketing è stata quella di ridisegnare la livrea della flotta aerea, anche per renderla uniforme per tutti gli aerei.

Il nuovo logo, una bella b disegnata con tanti cerchi arancioni, ha però un difetto, che non è stato considerato adeguatamente dai designer: i cerchi sono 13. Non ci crederete ma la compagnia ha subito ricevuto lamentele dai suoi clienti, soprattutto italiani e statunitensi (forse italo-americani?).

Dopo lo sconcerto iniziale, è arrivata la soluzione: aggiungere un pallino ai tredici inizialmente previsti ( se non ci credete provate a contare). Un pò fa ridere, ma alla fine, voi ci sareste saliti su un aereo con 13 cerchi disegnati sulla coda?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: