In viaggio con i bimbi

Ogni tanto prendiamo su l'album delle foto e le sfogliamo insieme; mia moglie, io e Giulia, la nostra piccola principessa di cinque anni. Le pagine e le foto scorrono, tra "ti ricordi" e "oddio com'era piccola" ( "com'eri magro" nel mio caso). L'ultima volta, quando poi siamo arrivati alle foto del nostro ultimo viaggio estivo, la piccolina mi ha domandato con occhi speranzosi (ha già imparato come si frega papà): "Papone, il prossimo anno torniamo in Calabria?" E come fa un papà a dire di no alla sua piccola principessa? Ma da dove si inizia a programmare le vacanze con i bimbi? Per fortuna c'è la rete che ci aiuta: io ho iniziato con il sito di bambinopoli.

E' un altro modo di viaggiare quello che si fa con i bambini, diverso è il budget disponibile, per cui sicuramente le Maldive ce le scordiamo per un pezzo; diverse sono anche le esigenze e le regole, come quelle da osservare sui voli erei raccomandate dall' aeroporto di Schipol nei Paesi Bassi; ma diversa è anche la percezione del viaggio, da parte dei bambini, e secondo me questa è la parte più divertente. Parlare con i bambini dei viaggi fatti insieme lo trovo divertente (a volte anche illuminante) e a me personalmente ripaga di tutte le fatiche fatte (prima fra tutte le alzatacce per viaggiare con la bimba che dorme!).

Ad esempio, sul sito della EDT, ci trovate i racconti di viaggio di Enrico, Federica, Giulia e Lara; magari vi farannno sorridere un pò e ricordare un viaggio fatto insieme alla vostra piccola peste.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: