Icelandic Phallogicall Museum: una collezione di organi maschili animali in Islanda

Vi piacciono i musei? Allora, se andate in Islanda non mancate di visitare il famoso Icelandic Phallogicall Museum di Husavik. Sì, avete letto bene, è il museo Fallologico Islandese, un'ampia collezione (forse unica al mondo) che raccoglie falli appartenenti alle diverse specie di mammiferi. Ma non fraintendete: non si tratta di un capriccio di qualche feticista, bensì di una necessità scientifica, in quanto la fallologia è una scienza quasi sconosciuta ma studiata. La collezione, come riporta il sito, contiene quasi 300 falli di altrettanti mammiferi terrestri e marini dell'Islanda: cetacei, orsi, foche, alci e tanti altri mammiferi che popolano la fredda nazione. Tra di essi anche un organo umano donato post-mortem da un 95enne.

Il museo è nato nel 1997 per volontà di uno storico, Sigurdur Hjartarson, che sin da piccolo collezionava peni di animali morti, soprattutto mammiferi marini. Alla sua apertura, la collezione contava 62 differenti falli e nel tempo si è arricchita. I visitatori sono sempre molti, negli ultimi hanno sono state registrate 15mila visite d'estate. Luogo assai curioso e sicuramente da visitare (ore 11-18 tutti i giorni), se non altro per vedere "il pezzo forte": un pene di balena che misura ben 1,70 m.

Foto | Phallus.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: