Bianchi: piu' Alitalia, meno low cost

Da leggere la pagina de La Voce sul futuro del trasporto aereo nazionale. Ammetto di non saperene quasi nulla, nel caso potete darmi lumi come al solito nei commenti:


Non bastava la Finanziaria. Il Governo, giusto prima delle vacanze di Natale ha fatto agli Italiani un altro regalo, passato forse inosservato ai più, ma che avrà pesanti ripercussioni sulla mobilità di molti: la riforma del trasporto aereo, approvata dal Consiglio dei Ministri del 22 dicembre scorso, da completarsi nel 2007. In sostanza, il Ministro Bianchi ha dato i natali ad un disegno di legge delega che prevede la limitazione dei collegamenti diretti internazionali da aeroporti considerati “minori”, più altre misure volte a rafforzare il ruolo dell’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) e a “statalizzare” il funzionamento della (per ora) indipendente Assoclearance, l’associazione che stabilisce l’assegnazione dei cosiddetti slot (le fasce orarie di partenza, per intenderci).

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: