Prenotare con Booking.com, la mia esperienza

sito bookingcom
Quest'anno, complice le ferie comandate nella settimana di ferragosto, abbiamo deciso di prenotare in anticipo (era inizio luglio) le sistemazioni in hotel, considerando anche la difficoltà nel trovare stanze per 4 persone (2 adulti e 2 bambini). Itinerario di massima, Costa Azzura e Provenza. Ci siamo affidati a Booking.com, e devo dire che è andata molto bene.

Due le cose che ci sono piaciute molto; la possibilità di disdire la prenotazione, senza addebito di spese, fino al giorno prima del soggiorno, e l'app, che abbiamo scaricato sul nostro piccolo smarthphone android.

Disdire la prenotazione; non eravamo soddisfatti della sistemazione trovata ad Avignone, tappa del 6° giorno di viaggio (2 doppie neppure comunicanti), per cui durante il viaggio, ci siamo messi a cercare soluzioni alternative, tramite smartphone. Trovata un'altra sistemazione, ci siamo collegati alla nostra mail, e con molta semplicità (le informazioni per disdire erano nella stessa mail di prenotazione), abbiamo disdetto. Facile e senza spese, quindi +1 per booking.com.

Occhio però quando prenotate; occorre sempre leggere bene i dettagli dell'offerta, condizioni comprese, e non farsi prendere dalla fretta, complice i messaggi del tipo "Ultima stanza", "Sconto del 50%", com'è capitato a noi.


Infatti, nella foga della pianificazione, prenotando un apparta-hotel, non ho letto bene la descrizione della struttura, ma soprattutto le condizioni dell'offerta. Avevo prenotato pensando di poter recedere senza spese, fino al giorno prima, ma non era così. In quel caso, la prenotazione prevedeva pagamento immediato (sempre con carta di credito....), e impossibilità di recedere. Colpa mia, in questo caso avremmo perso tutti i soldi della prenotazione (ma per fortuna è andato tutto ok).

L'App di booking.com era semplice e facilissima da usare. Premessa; abbiamo acquistato uno smartphone appositamente per questo viaggio itinerante (prenotazioni, mappe, navigatori, recensioni, etc...), per cui di smartphone e app, non ne sapevamo niente. Al ritorno, due cose l'abbiamo imparate; lo smartphone deve avere uno schermo largo (e delle buone batterie), e non tutte le app sono ben fatte.

Ci sono ottimi siti, che hanno pessime app; ci sono siti che sul web funzionano in un modo, e sugli smartphone in un altro modo (e non si capisce più come utilizzarle). Ci sono app, che funzionano come funzionano i siti, per cui capito uno, capito tutti, e sono anche molto semplici. Quella di booking era tra queste. E' gratuita, e se anche non prenotate con Booking, trovate sempre tante recensioni utili per le vostre vacanze.

Per tutte le prenotazioni effettuate (4, di cui una con smart), abbiamo ricevuto mail di conferma, con tutte tutte le informazioni sulla struttura, che ci siamo stampati, e portati con noi (nel caso non avessimo trovato campo all'arrivo, o avessimo esaurito le batterie dello smartphone). Pagamenti con Carta di Credito, addebitati effettivamente poi al momento del check-in (tranne nel caso di cui sopra), puntualmente confermati l'ottimo servizio di allert sms di Unicredit.

Detto che non voglio fare alcun confronto con siti simili, ma limitarmi a portare la mia esperienza, vi rimando al sito Booking.com, molto veloce (anche l'app era veloce), pieno di strutture e recensioni, e molto semplice da utilizzare.

  • shares
  • Mail