Capodanno cinese 2020: tutto quello che dovete sapere

Tra poche settimane si celebra il Capodanno cinese 2020: appuntamento il 25 gennaio con l’inizio dell’anno del Topo.

Il 25 gennaio si festeggia il Capodanno cinese 2020. E dopo l’anno del Maiale, ci aspetta l’anno del Topo, che dura fino all’11 febbraio 2021, quando inizia l’Anno del Bue. Questo è un anno speciale perché il calendario lunare cinese è composto da 12 animali e proprio il 2020 si apre con il primo degli animali (topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la pecora, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale) ridando il via al ciclo.

Il Topo è simbolo di fertilità, ma anche di astuzia e velocità. È stato infatti il primo degli animali ad arrivare all’imperatore. La storia dello zodiaco cinese vuole che, nel concorso indetto dall’imperatore di Giada per decidere quali animali dovessero far parte dello zodiaco, l’astuto topo chiede al diligente bue di lasciarlo cavalcare sulla sua schiena mentre attraversa un fiume. Il bue acconsente ma appena prima di tagliare il traguardo il topo salta dalla groppa sulla sponda del fiume vincendo così la gara e diventando il primo degli animali dello zodiaco.

In occasione del prossimo Capodanno lunare cinese è stata organizzata a Chongqing una mostra dedicata ai manufatti sul topo. La mostra presenta più di 90 reperti culturali sul topo nel Museo delle Tre Gole di Chongqing. Tra i pezzi forti ci sono accessori di giada a forma di topo e antichi vestiti realizzati con pelliccia di topo. All'interno del museo il pubblico può anche partecipare a indovinelli sul topo. L'evento durerà fino al 29 marzo 2020.

  • shares
  • Mail