Festa di Ognissanti, cosa fare

Che cosa fare per la Festa di Ognissanti e ovviamente per tutti il weekend del Ponte dei Morti? Ecco i consigli di Travelblog.

Il Ponte dei Morti, o la Festa di Ognissanti, è l’ultimo vero weekend del 2019. Il 2020 non sarà generoso in giornate di vacanze e conviene approfittare. È anche un modo per celebrare l’autunno, perché secondo le ultime previsioni del tempo, il prossimo fine settimana dovrebbe finalmente far capolino questa stagione – almeno per temperature. Che cosa fare?

Se siete a Milano, non dovete perdere il JazzMi, dal 1° al 10 novembre, il festival che porta il grande jazz a Milano, con oltre 200 eventi distribuiti tra il centro e i quartieri più periferici. Se amate il tartufo, continuano in tutta Italia i grandi mercati. Quella di Alba è la più importante, ma può essere anche un modo per visitare le Langhe e il Monferrato.

Da non perdere anche la sagra del tartufo in centro di Gubbio. Oltre alla mostra nazionale del tartufo bianco, ci sono banchi d'assaggio di prodotti tipici umbri, corsi di cucina, laboratori sensoriali del gusto, seminari, convegni e visite ai sentieri del gusto.

Per chi ama la natura tra Castelnuovo di Garfagnana e Abetone Cutigliano, venerdì 1 e sabato 2 novembre, si terrà la spedizione di Va' Sentiero, seguita dal Touring, mentre domenica 3 novembre grande festa a Castelnuovo di Garfagnana, dove nel 1983 prese vita il Sentiero. Restando in Toscana, da non perdere, Gustatus ad Orbetello con degustazioni dei prodotti di eccellenza della zona, approfondimenti sulla cucina locale e sugli antichi mestieri. Stand enogastronimici e degustazioni presso l'Enoteca in Piazza della Repubblica.

Sempre per la serie “inno ai prodotti tipici italiani”, questo ponte sarà caratterizzato anche da Festivol - Trevi tra olio, arte, musica e papille, la rassegna che il Comune di Trevi (Pg) organizza dall'1 al 3 novembre, in concomitanza con Frantoi Aperti, l’iniziativa dedicata all’olio extravergine di oliva che anima borghi e colline dell’Umbria dal 26 ottobre all'8 dicembre.

Poi si ricorda che domenica 3 novembre è la giornata dei musei aperti. In tutti i siti gestiti dal Mibac - il Ministero per i Beni e le Attività culturali - si potrà entrare gratuitamente.

  • shares
  • Mail