Taj Mahal, apertura notturna per eccesso di turisti

Il famoso mausoleo sarà aperto anche di notte, dopo le 18. Il motivo? Far defluire gli oltre 22mila visitatori quotidiani.

Il Taj Mahal è una delle attrazioni più famose e suggestive d’India. È anche molto affollato, infatti secondo quanto riporta la National Georgraphic, ogni giorno viene visitato da circa 22mila persone (con punte – durante l’alta stagione – di 50 mila persone). Per entrare ci sono molte regole, tra cui le persone che si soffermano per più di 3 ore nell'iconico mausoleo bianco rischiano multe molto salate.

È veramente un capolavoro imperdibile. Per erigerlo furono raccolte pietre preziose, perle, coralli e chiamati da tutto il reame 20.000 tra i migliori artigiani, che impiegarono 22 anni per completare questo capolavoro.

Per superare il problema del sovraffollamento, il Taj Mahal potrebbe aprirsi dopo il tramonto per i visitatori. Attualmente l'accesso notturno al famoso monumento è limitato a cinque notti al mese. Solo 400 visitatori possono accedere la notte di luna piena e nelle due notti precedenti e successive. Il cambiamento è comunque in corso, poiché il ministro del turismo e della cultura del paese, Prahlad Singh Patel, ha dichiarato che potrebbe estendere l’apertura oltre le canoniche 10: 00-18: 00.

La decisione di aprire di notte fa parte di un progetto a livello nazionale per estendere l'orario di visita in dieci delle attrazioni turistiche più popolari dell'India. E ovviamente questo progetto è accompagnato dal progetto di illuminare l'area intorno al Taj Mahal.

Di questo piano ne beneficerà ovviamente anche la città di Agra che ospita il Taj Mahal, descritto dal poeta Tagore come “una lacrima sulla guancia dell’eternità”.

  • shares
  • Mail