Quando andare a Zanzibar?

Qual è la stagione migliore per visitare la bella Zanzibar e le sue isolette?

L’arcipelago di Zanzibar, poco distante dalle coste della Tanzania, è una sorta di piccolo Paradiso per gli italiani che cercano una vacanza tranquilla al mare, godendo delle classiche temperature africane. Inoltre, se non avete voglia di stare sdraiati su una spiaggia bianca e fare il mare in acque trasparenti, Zanzibar offre delle alternative: la visita di Stone Town, le piantagioni di spezie, la riserva della tartarughe a Prison Island o la foresta delle scimmie di Jozani.

Qual è la stagione migliore? Le temperature minime non viaggiano mai sotto i 20 gradi ad agosto e non superano i 32 gradi in estate, mentre l’acqua è quasi sempre tra i 26 e i 30 gradi.. Se dovessimo quindi guardare solo questo indicatore, potremmo dire che è un’isola che vale la pena visitare in qualsiasi momento. In realtà ha un clima tropicale e bisogna fare molta attenzione alle piogge. Tra febbraio e maggio, il clima è molto umido, così come potreste trovare brutto tempo anche tra novembre e dicembre.

I monsoni sono tipici della zona nord da novembre e marzo, mentre si estendono a sud da maggio a ottobre e sono più intensi tra agosto ed ottobre con valori che si aggirano sui 24 km/h. Il consiglio dunque è quello di prenotare una bella vacanza a Zanzibar da giugno a ottobre, che sono i mesi più secchi, ma anche gennaio e febbraio non sono male ed è un modo per evitare il classico freddo italiano.

  • shares
  • Mail