Gamla Stan, il centro storico di Stoccolma

Gamla Stan il centro storico di Stoccolma
Mårten Trotzigs Gränd, 90 centimetri di larghezza per il più stretto vicolo di Stoccolma, Fisketorget, la piazza dei pescatori, Karl Johans Torg, la piazza di re Carlo, Fru Gunillas Gränd, uno dei pochi vicoli che il municipio della città non è riuscito a riaprire al pubblico, l'Accademia di Svezia, la chiesa dei tedeschi e quella dei Finlandesi, cosa hanno in comune tutti questi luoghi? Semplice, si trovano tutti a Gamla Stan, il centro storico di Stoccolma.

Gamla Stan, un tempo conosciuta anche come Staden Mellan Broarna, la città tra i ponti, e uno dei centri storici di epoca medievale meglio conservati d'Europa, e quindi principale centro di attrazione per i turisti in visita alla capitale svedese, anche perché, oltre all'Accademia di Svezia e al museo Nobel, qui si trovano il Palazzo Reale e la Cattedrale di Stoccolma.

Ma a parte le Reggie, Chiese, Musei e Palazzi, la cosa che più attrae i turisti, sono le piazze, vie e vicoli che si intersecano, senza alcuna logica apparente, conferendo a Gamla Stan il fascino particolare di un viaggio nel tempo. Che dire di una passeggiata fino al Museo del Nobel, e da lì scendere verso i canali, con il sole del nord che tramonta alle dieci di sera, come ci racconta ladyscubashark su Tripadvisor?

Tanti turisti, significa anche tanti negozi per lo shopping, anche se a Gamla Stan è difficile trovare qualcosa di caratteristico da portare via (come avviene per tutti i centri storici delle grandi città), e tanti bar e ristoranti, per cui è facile, quasi normale, trovarsi a passare qui l'intera giornata. Fermata Gamla Stan della linea rossa e della linea verde della metropolitana di Stoccolma.

Per i fan di Stieg Larsson c'è anche il Millenium Tour.
Foto WomEOS

  • shares
  • Mail