Couchsurfing bruciato in una nube di fumo digitale

Semplicemente allucinante la notizia appena vista su Techcrunch: il celebre Couchsurfing, a seguito di una catastrofe informatica ha smesso di esistere. Leggete la lettera raggelante spedita ai soci, speriamo solo che il creatore del sito abbia superato lo shock e riesca già a pensare a progetti futuri. Persi i database, di sicuro gli resta la gratitudine delle migliaia di persone che hanno sfruttato per anni il visionario servizio.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: