A-Bike, rivoluzione annunciata

Vi ricordate quando Dean Kamen gongolava annunciando di avere in garage una macchinetta per trasporto persone chiamata con il nome in codice di Ginger che avrebbe dovuto rivoluzionare il nostro modo di vivere, l'urbanistica delle città, i suoi modelli architettonici e quant'altro? I giornali ne parlarono per mesi prima che Ginger venne presentata al pubblico. Poi qualche polemica, qualche sorriso di commiserazione e ne vendettero una ad uno strano signore di Cattolica in provincia di Rimini ed un altra a Redmond a Bill Gates.

Però questa volta la cosa è seria: la A-Bike è la bicicletta più leggera e facilmente trasportabile del mondo. La ha inventata Sir Clive Sinclair, purtroppo anche lui non nuovo ad annunci mirabolanti e a relativi flop.

In alluminio, si piega in tre e diventa grande quanto uno zaino. Progettazione inglese. Fabbricazione malese. Dovrebbe costare qualcosa come 300 dollari. Non gli manca nulla per diventare l'oggetto del nuovo secolo. Poi guardi le foto del mezzo e del suo inventore...

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: