Muro di Berlino, il tour in Trabant

Il 9 novembre 2016 è il giorno della vittoria di Donald Trump. Ma il 9 novembre 2016 ricorre anche l’anniversario della storica caduta del Muro di Berlino, che fino al 1989 divise fisicamente la capitale tedesca in due parti, Est e Ovest,  e allo stesso tempo divise simbolicamente il mondo in filosovietici e filoamericani.

Oggi di quell’imponente muro non restano che poche parti, sparse in diversi punti della città e sono un’attrazione turistica per i tantissimi visitatori che ogni anno arrivano aBerlino. Se non avete intenzione di scarpinare, c'è la possibilità di fare un tour della città a bordo della Trabant, più comunemente nota come “Trabi”, storica vettura fabbricata dalla DDR che durante la caduta del Muro sfrecciarono da est verso ovest.

Il tour in Trabant porta i visitatori in un viaggio nella storia, alla scoperta dei luoghi simbolo della città: ognuno a bordo della propria vettura, si segue una guida che, tra una marcia e un’altra, racconta i cambiamenti e le trasformazioni della città.

Gli itinerari sono diversi: c’è “Wall Ride”, incentrato proprio sul Muro di Berlino, “Wild East”, che attraversa Berlino est da Potsdamer Platz, passa dalla Porta di Brandeburgo arriva all’East Side Gallery, la più lunga galleria d’arte all’aperto al mondo. E ancora “Classic West”, tour classico che da Potsdamer Platz prosegue verso il centro ovest di Berlino, arrivando al viale Kurfüstendamm dove si trova il KaDeWe, lo Zoo di Berlino Ovest, la Colonna della Vittoria, Reichstag, Checkpoint Charlie.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail