Restaurata la cattedrale di Chartres, patrimonio UNESCO in Francia


E' una cura di gioventù quella della cattedrale di Chartres, uno dei più begli esempi del gotico europeo: ma il restauro delle pareti interni di questo meraviglioso edificio proteso verso il cielo di Francia sta provocando polemiche.

Il cantiere nella cattedrale del tredicesimo secolo, patrimonio dell'Umanità, è partito nel 2008 e prosegue con la ripulitura completa della navata centrale, il cui vertiginoso spazio ritrova poco a poco il colore originario, un colore che scandalizza lo sguardo abituato alle pietre annerite dal tempo.

L'aspirazione delle polveri e del sudiciume accumulato nei secoli e il delicato spazzolamento dei muri hanno fatto riapparire le decorazioni originarie in false pietre a dominanza ocra, le colonne e le nervature sottolineate in bianco. Uguale lavoro di pulizia è in corso per le meravigliose vetrate colorate.

Il cantiere della navata si concluderà a fine 2016; poi dopo una pausa di due anni si darà il via alla pulizia del transetto. E la cattedrale di Chartres, che ha mantenuto quasi in toto la sua struttura del milleduecento, poco a poco ricompare allo sguardo così com'era al momento della consacrazione.
786px-notre_dame_de_chartres.jpg
Foto Olvr.

  • shares
  • Mail