Tre attrazioni insolite a Parigi

Tre attrazioni insolite che ci vengono proposte da Wimdu, un sito per la ricerca di appartamenti privati per vacanze, che segnala Le Comptoir General, una sorta di concept store, “nascosto” in un cortile ai bordi del Canale di Saint Martin. Tra case dipinte al tromp l’oeil e piante di ogni genere, ogni giorno animano la scena specialità asiatiche e africane, un delizioso negozio vintage, un bar e iniziative per lasciare tutti piacevolmente sorpresi.

Gli amanti del verde e delle passeggiate, ma anche i viaggiatori curiosi, possono puntare alla , il primo parco pubblico sopraelevato al mondo, nato nel 1998 sulla linea ferroviaria dismessa che collegava Place de la Bastille alla Varenne-Saint-Maur. Angoli verdi ben curati si alternano ad aree di vegetazione selvatica e ad architetture moderne per un’esperienza che si snoda su 4,5 km arricchita da ogni sorta di piante come tigli, noccioli, piante rampicanti, rosai etc.

E infine il Mercato degli Enfants Rouges, così chiamato in ricordo di un antico orfanotrofio, oggi chiuso. Questo è senza dubbio il mercato alimentare più antico di Parigi, costruito addirittura su richiesta di Luigi XIII nel lontano 1615 per rifornire il quartiere del Marais. Aperto tutti i giorni tranne il lunedì, il mercato è molto frequentato dagli abitanti del luogo ed è un ottimo modo per sentirsi parigini doc!

promenade-plantee.jpg
Foto La Citta Vita.

  • shares
  • Mail