Festa in India per l'immersione sacra di Ganesh


Migliaia di indiani si sono ritrovati a Mumbai per una cerimonia induista, uno dei momenti sacri più importanti in cui si rende omaggio a Ganesh, il dio elefante, famoso e venerato da tutti gli induisti, non solo in India.

Raffigurata con la testa di elefante, con quattro braccia e quasi sempre seduta a terra con una gamba alzata, viene considerata la divinità del buon auspicio, quella della saggezza, che porta fortuna e dona prosperità.

Ogni anno si tiene un festival in suo onore che dura circa 10 giorni ma varia in base al calendario induista, solitamente verso la metà di settembre. Il culmine è il rito dell'immersione delle grandi statue di Ganesh, in mare, in questo caso nel mare d'Arabia, o nei fiumi, come si fa a Nuova Delhi.

Prima del festival, infatti, vengono costruite le sue rappresentazioni dipinte a mano e coloratissime, poi vengono adorate durante i giorni di cerimonie e infine portate in processione per le strade fino all'immersione sacra in acqua.
ganesh.jpg
Foto Kakarla.

  • shares
  • Mail