Lo splendore del Salone dei Cinquecento a Firenze


Roma, Firenze e Venezia. Questo il trittico delle città d'arte italiane che tanti turisti di tutto il mondo, progettano di visitare almeno una volta nella vita. E osservando il magnifico Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, solo una delle attrazioni di Firenze la splendida, si capisce bene il perché.

Voluta da Savonarola, repubblicano ed eretico, divenne uno dei simboli della Signoria fiorentina, prima di accogliere le riunioni dei deputati del Regno d'Italia, quando Firenze ne fu la capitale tra il 1865 e il 1871. Oltre all'alto valore artistico, di fatto è una delle più grandi sala d'Italia ad uso politico e civile.

Il Salone dei Cinquecento oggi è all'interno del Museo di Palazzo Vecchio, ed è la seconda tappa che si incontra lungo l'itinerario museale. Da non perdere Il Genio della Vittoria di Michelangelo e lo splendido soffitto a cassettoni.

salone-dei-cinquecento-a-firenze.jpg

Foto Joe deSousa

  • shares
  • Mail