Burning Man 2015, il festival nel deserto del Nevada

Il nome deriva dal rituale che consiste nell'incendiare un grande fantoccio di legno il sabato sera

Siete ancora in tempo per prenotare un last minute per gli Stati Uniti e atterrare nello Stato del Nevada, precisamente a Black Rock City. Una città fantasma, ma che si popola di nuova vita durante il Burning Man Festival, evento che dal 1991 è tra i più popolari al mondo.

Il Burning Man si svolge nella distesa salata (sabkha) del deserto Black Rock ed è un evento imperdibile a livello internazionale, seguito da chi per una settimana vuole sentirsi veramente libero.

E' già iniziato da qualche giorno, ma è sicuramente l'evento finale quello che attira le masse e che dà il nome alla manifestazione: Burning Man infatti deriva dall'enorme scultura in legno, di sembianze umane che ogni anno  viene bruciata nel deserto. Quest'anno, vento permettendo, lo spettacolo si terrà sabato 5 settembre alle 21:00 ora locale, mentre in America saranno le sei del mattino di domenica 6.

Definire con una parola il Burning Man è difficile: è un mix di eventi, una settimana in cui le regole sociali vengono capovolte per dare libero sfogo alla libertà e alla fantasia. Un festival in cui arte, musica e qualsiasi forma di espressione personale hanno campo libero, per la totale consapevolezza e conoscenza di se stessi.

Partecipare al Burning Man è un po'costoso - circa 390 euro solo l'ingresso - ma è pur sicuro che una volta dentro non avrete più bisogno di soldi, perchè vige esculsivamente il baratto.
Ideato nel 1990 da tre amici, Kevin Evans, John Law e Michael Mikel, il Burning Man festeggia quest'anno 25 anni di successo per un evento che è in realtà una dimensione parallela, una città nella città dove tutto è possibile, con costruzioni particolari come il “Totem delle confessioni” di Michael Garlington dove i burners, possono andare a confessare i loro “peccati”. Una realtà parallela che  il 6 settembre va completamente a fuoco, per risorgere dalle ceneri l'anno successivo.

Per chi vorrebbe tanto essere lì, su Youtube c'è la diretta streaming del festival.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail