Fiumicino, sanzioni a Vueling per disservizi

gettyimages-472418460.jpg

Caos Fiumicino, la quiete dopo la tempesta. Dopo i momenti turbolenti dei giorni scorsi, si resta in attesa del responso tra il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio e i vertici di Enac e Adr.

Sul tavolo si discute dei numerosi disservizi e disagi che i viaggiatori hanno subìto in seguito  all'incendio della pineta e al black out dei giorni scorsi. Nel corso della riunione si verificherà la ricaduta degli eventi sulla gestione dell'aeroporto e l'assistenza di seguito fornita ai passeggeri.

Intanto sono in arrivo "sanzioni pecuniarie rilevanti e pesanti come previsto dal regolamento europeo, commisurate ai danni subiti dai passeggeri" per la low cost spagnola Vueling per i recenti disservizi all'aeroporto romano di Fiumicino.
Ad annunciarlo è stato il presidente dell'Enac, Vito Riggio; nel mirino dell'ente di vigilanza, tra l'altro, la mancata informazione, la mancata riprotezione dei passeggeri e l'assenza di responsabili della Vueling, per gestire i disagi seguiti alla riduzione di operatività dell'aeroporto di Fiumicino a causa dell'incendio che si è sviluppato nella pineta di Focene.

Le sanzioni partono da un importo di circa 50 mila euro e in passato hanno raggiunto anche un milione di euro, ma ancora non si sa quale sarà la cifrà che spetterà risarcire alla compagnia spagnola.

gettyimages-77413880.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail