Previsioni meteo: Sabato 18 e domenica 19 luglio 2015

gettyimages-121538443.jpg

"Caron dimonio, con occhi di bragia,; loro accennando, tutte le raccoglie; batte col remo qualunque s'adagia".
Così, nel 1400, recitava La Divina Commedia. Così, nel 2015, ci ritroviamo a combattere contro il cattivo Caronte, il terribile anticiclone africano che si sta abbattendo senza pietà su tutto lo Stivale.

Caldo, afa, temperature elevatissime che diventeranno infuocate nel week end in arrivo. L'aria caldissima che proviene dall'entroterra algerino sta per causare una vera a propria 'Hot Storm', una tempesta di caldo e afa che avrà pochi precedenti. Le temperature schizzeranno in alto fino a toccare i 38/39° su molte città, ma anche picchi di 40/41° sulle zone interne del Centro-Sud. Rari temporali sulle Alpi e sull'Appennino centrale. L'afa aumenterà giorno dopo giorno e farà sì che le temperature percepite siano superiori di circa 4/6° rispetto a quelle reali.

Sabato 18: Caronte in tutto il suo splendore si presenterà con temperature fino a 38° su molte città italiane.  Afa intensa. Temporali pomeridiani su Valle d'Aosta e su buona parte delle Alpi. A Nord  sole e caldo intenso (fino a 37° sulle aree pianeggianti del Veneto). Temporali pomeridiani sulle Alpi, anche forti in Valle d'Aosta, Alpi torinesi e sull'Alto Adige.
Al Centro sole, afa e caldo; qualche addensamento in Appennino, ma scarsi fenomeni e una parziale nuvolosità in Toscana. Temperature massime sui 33/37° su tutti i settori.
Stessa cosa a Sud, con caldo e temperature  tra 34 e 37°.

Domenica 19: La bolla di calore non ci lascerà stare nemmeno domenica, ancora una volta all'insegna di Caronte. Qualche rovescio e temporali sulle Alpi, localmente Prealpi, diffusamente anche su Centronord Piemonte e sul Torinese. Temperature sempre molto alte ovunque fino a 37/38° sulle pianure del Nordest  e al Sud.

gettyimages-2374189.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail