In Cina il villaggio dei pescatori invaso dall'edera

abandoned-village-zhoushan-china-100

Un villaggio che pare uscito da un libro di fiabe. E invece esiste veramente e si trova in Cina.

La meta in questione si chiama Gouqi, antico villaggio una volta popolato da pescatori che sorge su un'isola dell'arcipelago delle delle Shengsi. Man mano che gli abitanti lo hanno lasciato per recarsi nelle città industrializzate, abbandonando quella che era la risorsa principale, la pesca, questo villaggio è rimasto abbandonato a se stesso.

La natura, però, ha pensato bene di non trattarlo alla stessa maniera degli uomini, ma di renderlo meraviglioso, così nel corso degli anni l'edera ha ripopolato questa piccola città fantasma, rendendola oggi una meravigliosa attrazione turistica.

abandoned-village-zhoushan-china-105

Si può fare un giro in barca nel fiume Yangtze, alla cui foce sorge proprio il villaggio: è quanto ha fatto un fotografo cinese, Tang Yuhong, realizzando questo splendido reportage fotografico  in cui Madre Natura è la protagonista indiscussa.

L'isola di Gouqi  appartiene ad un gruppo di circa 400 isole conosciute come Shengsi Islands, e formano una parte dell'aripelago di  Zhoushan, che si trova al di fuori della baia di Hangzhou. È il più grande arcipelago della Cina. Tradizionalmente Zhoushan aveva fatto affidamento sul suo settore primario, che è la pesca, ma con il boom economico e l'industrializzazione, molte isolette stanno diventando disabitate. 

abandoned-village-zhoushan-china-101

Credits | Douban.com

  • shares
  • Mail