Estate in Trentino: la funivia Texel e il Gruppo di Tessa


Chi ha detto che in estate è necessario andarsi a crogiolare sulla spiaggia, con la sabbia che si impasta tra le dita e il caldo che ci soffoca? Una valida alternativa agli affollati arenili si trova in montagna, tra le verdi vallate, i torrenti e le cime dei nostri rilievi. Tutto materiale che abbonda in Trentino Alto Adige, dove, tra l'altro, si può ammirare il Parco Naturale del Gruppo di Tessa, dove paludi d’alta quota, malghe, pareti rocciose, torrenti impetuosi, freschi boschi di latifoglie e larici, romantici laghetti di montagna e cime vertiginose, offrono impressioni sempre nuove ad ogni passo.

Ci troviamo a Parcines, poco a nord di Merano, e da qui possiamo prendere la funivia Texel che, come dice lo slogan, in 5 minuti ti porta a 1540 metri, superando un dislivello di 911 metri grazie a passaggi con pendenze del 100%. Una volta arrivati in cima ci sono svariate possibilità e itinerari da seguire, per una passeggiatina che varia tra le 3 e le 4 ore e trenta.

I prezzi: per andare e tornare ci vogliono 12.30 euro a persona mentre se scendete a piedi ne bastano 8. Se siete interessati ad una toccata e fuga in vetta, dopo le 14.30 il biglietto a/r costa solo8 euro e 25 (da giugno a settembre la funivia è accesa dalle 8 alle 19). I più coraggiosi - e quelli che non hanno visto il film Quasi amici - possono anche salire in funivia e discendere lanciandosi col parapendio dal monte Giggelberg.

  • shares
  • Mail