Prenotare in hotel con il miglior prezzo garantito con Tingo

log-in-tingo

Dopo BackBird, che vi fa arrivare sulla vostra email una proposta di soggiorno migliore di quella da voi prenotata, ecco Tingo, un sito di prenotazioni alberghiere legato a TripAdvisor, che invece promette di rimborsarvi nel caso il prezzo della vostra prenotazione alberghiera dovesse calare.

Come funziona: noi prenotiamo con Tingo un soggiorno con offerta Money Back, paghiamo con carta di credito, e aspettiamo di vedere cosa accade. Perché se tra la data del nostro pagamento e quella del viaggio, il prezzo del soggiorno da noi prenotato cala, senza che noi si debba fare alcunché, Tingo ci rimborserà la differenza tra quanto pagato e la nuova offerta (ovviamente funziona solo se il prezzo cala, non stiamo scommettendo in borsa...) .

Nessuna magia, visto che si tratta di un'operazione che i viaggiatori più esperti già fanno da soli; il trucco, se di trucco si può parlare, è che si prenotano stanze prepaid (pagate in anticipo) e refundable (rimborsabili), normalmente offerte da molte strutture alberghiere. Potremmo fare noi stessi quest'operazione, cancellare una prenotazione e ri-prenotare, al costo di dover controllare continuativamente la nostra offerta; Tingo lavora per noi.

Ma attenzione, Tingo lavora sui prezzi di Expedia; in pratica tutti i "ragionamenti" sul prezzo che cala o che non cala, sono fatti su Expedia, per cui eventuali offerte speciali che non compaiono su questa piattaforma, non sono prese in considerazione. Secondo quanto dichiarato da un responsabile di Tingo, chi ha prenotato con questo sistema, in media, ha ricevuto rimborsi per 17 dollari a notte, anche se un super-fortunato ha ottenuto un rimborso di 600 dollari.

Via USAToday.

  • shares
  • Mail