Nuovo record di passeggeri per l'Airbus A380 dell'Emirates

L'Emirates spinge l'Airbus A380 verso i suoi limiti di carico, verso gli 853 passeggeri.


Era inevitabile che prima o poi dovesse accadere. Emirates ha annunciato che riconfigurerà la disposizione delle classi di passeggeri all'interno dei propri Airbus A380, per aumentare la capacità di carico di passeggeri dei super jumbo dei cieli. E il primo volo che sarà interessato da questa nuova politica commerciale sarà il volo quotidiano Dubai-Copenhagen, che potrà portare 615 passeggeri.

Inevitabile, perché gli Airbus A380 sono progettati per trasportare un massimo di 853 passeggeri a bordo, al prezzo di configurare l'areo per avere un'unica classe di passeggeri, invece delle tradizionali tre (o quattro) classi: first class, business class, economy class, con l'eventuale aggiunta di una premium economy class.

In questo caso, riducendo il numero di classi a due da tre, Emirates potrà battere il suo precedente record di 517 posti a sedere. Iniziano ad essere lontani i tempi in cui i primi superjumbo consegnati disponevano di "solo" 489 posti, ma interni e servizi degni di un Emiro. record che però rischia di essere già superato, se la compagnia area russa Transaero Airlines, confermerà un proprio ordine per Airbus A380 da 652 posti passeggeri.

Con la sua flotta di 59 Airbus A380, ed altri 140 velivoli di questo tipo già ordinati, l'Emirates vince per "no-contest" la gara con tutte le altre compagnie aeree del mondo, per super jumbo posseduti nella flotta (anche per questo l'aeroporto di Dubai è stato costruito per essere uno dei più grandi del mondo). Al momento infatti seguono la compagnia degli Emiri, la Singapore Airlines con 19 A380 in servizio, la Lufthansa con 13, la Qantas, la compagnia aera più sicura del mondo, con 12 e l'Air France e Korean Air con 10.

A380 Emirates

Foto Dura Ace.

  • shares
  • Mail