Luoghi dei musical a Milano

Staccare la spina e andare a teatro, per un musical: ecco tre appuntamenti da non perdere

Voglia di musica, di balli, colori ed evasioni: Milano da capitale della moda è anche regina di teatri e musical, in tutte le stagioni. La scelta è piuttosto vasta ma quali sono gli appuntamenti attuali e quelli di prossima programmazione che stanno ricevendo un grande consenso di pubblico. E, ancora, dove vederli?

Gli spettacoli da non perdere, i Musical più belli

Barclays Teatro Nazionale: location di eventi di grande respiro, quest'anno ospiterà uno show amatissimo. Dal 3 al 19 luglio, infatti, sarà la volta di Dirty Dancing - The Classic Story On Stage.

Lo spettacolo, in versione originale, al momento va in scena in Inghilterra e a firmarlo ci ha pensato la stessa ideatrice del film, l’americana Eleanor Bergstein. Il film lo conosciamo bene e non solo per la splendida colonna sonora, ma pure lo spettacolo, dal 2004 con partenza in Australia, ha registrato sempre il tutto esaurito. Un fenomeno cult che a 27 anni dalla sua uscita non accenna a finire nell’ombra.

Mamma-Mia

Teatro Nuovo: dal 5 al 21 giugno, sarà il momento di Jesus Christ Superstar il capolavoro di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice. Si tratta, praticamente, del musical per eccellenza e nella versione originale in italiano la firma è di Massimo Romeo Piparo, autore e regista famoso ben oltre i confini nazionali.

Va in scena per la prima volta in Europa con un interprete d'eccezione nel Ruolo del titolo: Ted Neeley, il Gesù "originale" del celebre film di Norman Jewison.

Al Teatro degli Arcimboldi, invece, dal 24 novembre 2015, sarà possibile vedere Mamma Mia! divertente musical che nasce dall’idea di Judy Craymer. Con le canzoni degli Abba il divertimento è assicurato. Lo spettacolo, ad oggi, è stato visto da 54 milioni di persone e tradotto in 14 lingue differenti.

Gli appuntamenti sono spalmati nel tempo, perfetti per organizzare un giro a Milano in occasione dell'Expo 2015 anche per chi non vive in città. Unica accortezza è quella di prenotare l'hotel con largo anticipo, perché ovviamente l'appuntamento di respiro internazionale porterà un numero incredibile di turismo, con conseguente aumento dei prezzi.

  • shares
  • Mail