La Ferrovia di Flåm

La linea ferroviaria di Flåm (Flåmsbana) è una linea ripida linea percorre il tratto tra Myrdal e Flåm, in Norvegia, e si snoda tra cascate spettacolari e montagne dalle cime innevate, fino alle rive del Sognefjord

Se vi piace viaggiare in treno, trascorrere tante ore ad ammirare il paesaggio che scorre davanti ai vostri occhi, questo è un treno che non potete assolutamente perdere: la ferrovia di Flåm.

La linea ferroviaria di Flåm (Flåmsbana) è una linea ripida linea percorre il tratto tra Myrdal e Flåm, in Norvegia, e si snoda tra cascate spettacolari e montagne dalle cime innevate, fino alle rive del Sognefjord.
Una linea che ogni anno attira tanti turisti, affascinati dal paesaggio incantevole nel quale il treno si immerge. Un viaggio talmente bello da essere stato inserito sulla guida Lonely Planet tra i "Più incredibili viaggi in treno al mondo nel 2014" nominandola "Il più bel viaggio in treno al mondo".

  Vista sulla mappa, la Flåmsbana può sembrare una modesta linea ferroviaria (…) Ma dal vivo, la sua epica statura diventa chiara: una piccola linea che si insinua coraggiosamente attraverso un paesaggio fatto di cascate roboanti e alte montagne, scendendo dalle distese senza alberi dell'Hardangervidda fino alla bocca di una delle insenature più spettacolari del paese, l'Aurlandsfjord.

Il percorso

non è molto lungo - il viaggio dura circa un'ora - e percorre una 20ina di chilometri, ma è da togliere il fiato, per via dei suoi scorci spettacolari, nel pieno della natura selvaggia della Norvegia. Fiumi, cascate, gole profonde, montagne e fitta vegetazione vi accompagneranno per tutto il viaggio. Tra i panorami più belli, la Valle di Flåm e dell'Aurlandfjord, un braccio del Sognefjord, il fiordo più lungo della Norvegia, il monte Vidmesnosi, l'antica chiesetta in legno, il Reinungvatnet, lago di montagna e altre bellezze naturalistiche.

La ferrovia del Flåm  è aperta tutto l'anno ed è possibile viaggiarci ogni giorno. Naturalmente il paesaggio cambia tantissimo, che si decida di prendere il treno in estate o in inverno. Le guide turistiche consigliano di provare entrambe le stagioni, per vedere i colori e il paesaggio che muta completamente, soprattutto in inverno, quando tutto viene ricoperto da neve. D'inverno le giornate sono più corte, quindi è necessario prendere il treno non più tardi delle 16, per poter ammirare tutte le bellezze con la luce solare.

Anche la ferrovia in sè è un capolavoro dell'ingegneria norvegese: questo treno e la linea sono infatti tra le linee più ripide al mondo, con una pendenza che varia di 55 metri ogni 1000 metri di percorso per quasi tutta la linea.

NORWAY-ARCTIC-ENERGY-OIL

 

  • shares
  • Mail