Viaggiare in moto: gli itinerari e le moto che hanno fatto la storia

Non tramonta mail il mito dei viaggi in moto: ecco alcune idee per gli appassionati.


Le migliori canzoni rock da ascoltare on the road.

Sono sicura che molti avranno riconosciuto questa motocicletta, soprannominata la Poderosa II, coprotagonista de I diari della motocicletta, il film dedicato alle avventure del giovane Ernesto "Che" Guevara. Si tratta di una delle 5 moto che hanno fatto la storia del cinema.

Le altre sono la Moto Guzzi Falcone, guidata da Otello Celletti, la Triumph Bonneville 750 T140E, guidata da Zack Mayo, la Yamaha SZ750, guidata da Oscar Pettinari e la Suzuki RM250, guidata dalla bionda delle Charlie's Angels. Almeno a giudizio di quelli di True Riders, l'ultimo portale nato nel settore dei viaggi, che si rivolge agli amanti dei viaggi in moto.

E indubbio che i viaggi in moto esercitino un grande fascino su tutti i viaggiatori, soprattutto se affiancati al mito dei viaggi on the road negli USA, dove non è difficile veder "grupponi" di riders, come anche viaggiatori in solitaria, battere le strade, per vivere il sogno del viaggio. Magari lungo uno dei 10 percorsi leggendari per i motociclisti negli USA.

Non solo USA però, tant'è che c'è chi decide di scoprire l'Inghilterra o il Giappone in sella ad una due ruote. per non parlare poi dei motociclisti speciali, come quella mucca vista girare per le strade di Hanoi in Vietnam (vedi la fotografia).

Per tutti gli altri, appassionati di moto in tutte le forme, posizioni, colori e fotografie, poi c'è il nostro Motoblog, da sfogliare con casco in testa e luci sempre accese.

Museo_del_che

Foto Aleposta.

  • shares
  • Mail