Cosa vedere in Turchia: il palazzo Ishak Pasha a Do?ubeyaz?t

Il palazzo di Ishak Pasha a Do?ubeyaz?t torna al presente dal passato del grande impero Ottomano


Nonostante la mancanza di molti ornamenti architettonici ottomani, il palazzo Ishak Pasha di Do?ubeyaz?t, ai confini turchi con l'Armenia, riesce ancora a trasmettere la grande opulenza e ricchezza dell'impero, pur essendo rimasto abbandonato per anni, frequentato solo dai turisti più avventurosi e curiosi.

Costruito lungo un intero secolo da generazioni di membri della famiglia Pasha, gli archi mediorientale e le cupole del palazzo tentacolare sono sopravvissuti per più di 400 anni; vicino al confine con l'Armenia, ma non lontano dal Kurisitan iracheno, il progetto architettonico del palazzo è fortemente influenzata dalla vicina cultura vicina, rimanendo "semplice" nella sua struttura, che rinuncia alle tradizionali elaborate guglie degli edifici tradizionali ottomane.

Il palazzo era dotato di tutta una serie di strutture e servizi, tra cui un panificio, una moschea, prigioni, ed ovviamente, anche di un harem. Il tutto riscaldato grazie ad un sistema centralizzato di riscaldamento che funzionava bruciando il petrolio!

Nonostante tutto il suo splendore, con la caduta degli ottomani arrivò l'abbandono del palazzo, che fu lasciato andare in rovina appoggiato sulla sua postazione strategicamente vantaggiosa. Ancora oggi le sale del palazzo sono rimaste vuote, anche se lo storico sito ormai fa parte di un'area protetta. E a conferma del grande valore storico culturale del palazzo, questo è stato scelto per comparire sul retro della banconota da 100 lire turche.
palazzo turchia
Foto Fragwürdig.

  • shares
  • Mail