Cosa vedere a New York, la foresta tropicale segreta del Ford Foundation Building

A New York c'è anche una foresta tropicale, nascosta dietro i vetri di un grattacielo.

Se si vive in una metropoli come New York è abbastanza normale cercare il contatto con la natura, appena se ne ha l'occasione. E a New York, si hanno tante occasioni per cogliere queste occasioni, non solo al Centrale park: ad esempio ci sono anche il Prospect Park, Bryant Park e Riverside Park.

Molto meno nota è una vera e propria giungla tropicale, nascosta sulla 43rd East Street: anche perché questo pezzo di foresta si trova all'interno del Ford Foundation Building.

Costruito nel 1967 da Kevin Roche e John Dinkeloo, l'edificio è stato progettato come la sede della Fondazione Ford, l'organizzazione umanitaria di beneficenza voluta da Edsel ed Herny Ford. Alto dodici piani, costruito in vetro e acciaio, si può pensare all'edificio anche come ad una gigantesca serra tropicale.

In questo particolarissimo giardino crescono grandi e rigogliosi alberi, accanto ad arbusti nani, come anche magnolie, su verdi terrazze che digradano tra piscine di acqua. Il tutto sotto le vetrate degli uffici open space della Fondazione Ford, che consentono ai lavoratori di guardare fuori verso la foresta tropicale. Un bel guardare, non c'è che dire.

Anche le vere precipitazioni atmosferiche all'esterno sono raccolte sul tetto, e quindi immesse nella gigantesca serra, in aggiunta alla condensa del vapore acqueo all'interno, per innaffiare le piante e alimentare le piscine di acqua. A due passi dall'ONU, la foresta tropicale è aperta al pubblico tutto l'anno.

Ford Fondation Building

Foto ArchRecordTV.

  • shares
  • Mail