Ponte Immacolata 2014: Praga, cosa fare

Se avete deciso di trascorrere il Ponte dell'Immacolata 2014 a Praga, ecco qualche consiglio su cosa fare e cosa vedere, ivi inclusi i famosi Mercatini di Natale di Praga.

Cosa c'è di meglio che trascorrere il Ponte dell'Immacolata 2014 a Praga? Unite la naturale bellezza di questa città magica con l'atmosfera natalizia, il tutto condito dai tradizionali mercatini di Natale. Come idea viaggio anche per una vacanza lampo come quella del Ponte dell'Immacolata non è niente male, ma se avete pochi giorni di vacanza a disposizione dovete scegliere con attenzione cosa fare e cosa visitare, visto che Praga ha molto da offrire ai turisti.

Ponte dell'Immacolata 2014 a Praga: ecco cosa fare e cosa vedere


Natale a Praga

Il Natale a Praga


Partiamo doverosamente con i tradizionali Mercatini di Natale di Praga, qui sono chiamati Vanocni trhy. Il Mercatino di Natale di Praga lo trovate a Old Town Square e Wenceslas Square, con apertura dal 29 novembre 2014 fino all'11 gennaio 2015, tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 19; nei weekend il mercatino sarà aperto dalle ore 9 alle ore 20. Qui troverete tantissime idee regalo per Natale. Per i bambini in piazza è prevista la presenza degli animali della fattoria, di un presepe con statue molto grandi e anche un colossale albero di Natale adeguatamente illuminato a festa.

Ma Praga è molto di più, qui troverete tantissime attrazioni turistiche: Stare Mesto, Mala Strana, il Vicolo d'Oro (qui una leggenda narra che vi abbiano lavorato gli alchimisti di Rodolfo II alla ricerca della Pietra Filosofale), Hrad?any e il Castello di Praga, il Ponte Carlo, il Muro di Lennon e non dimentichiamo la Cattedrale di San Vito, quale periodo migliore del Ponte dell'Immacolata e del Natale per visitarla? Inoltre potete anche visitare il municipio Novom?stská radnice nel quartiere Nove Mesto, senza dimenticare l'antico cimitero ebraico.

Tantissime le chiese da visitare, molte delle quali con il proprio Presepe: nella Città Vecchia troverete la Chiesa di San Giacomo, la Chiesa di San Nicola, la Chiesa di Santa Maria di Týn, la Chiesa di San Gallo, il Clementinum (ospita la più antica chiesa gesuita di Praga) e la Cappella di Betlemme; nel Quartiere Ebraico non mancate di visitare la Sinagoga Vecchia-Nuova, la Sinagoga Alta, il Convento di Sant'Agnese di Boemia, la Sinagoga Spagnola, la Chiesa di San Castullo e la Chiesa del Santo Spirito; nella zona del Castello troverete la già citata Cattedrale di San Vito, il Convento e la Basilica di San Giorgio, il Convento di Loreto e il Monastero di Strahov; il Piccolo Quartiere, invece, propone la Chiesa di San Nicola, la Chiesa di San Tommaso, la Chiesa di San Lorenzo e la Chiesa di Santa Maria sotto la catena; infine a Città Nuova abbiamo la Chiesa della Vergine della Neve, la Chiesa di Sant'Ignazio, la Chiesa di Santo Stefano, la Chiesa di Santa Caterina, il Monastero degli Slavi Emauzy, la Chiesa di Sant'Orsola, la Chiesa di San Giovanni sulla Roccia e la Chiesa dei Santi Cirillo e Metodio.

Un particolare del Natale di Praga è che inizia ben prima del Ponte dell'Immacolata, qui si comincia a festeggiare dal 5 dicembre nel giorno di Mikulas, la festa di San Nicola. Nel pomeriggio di questo giorno, nella piazza del centro storico, troverete tre figure che camminano circondate da una folla di bambini: sono San Nicola, l'Angelo e il Diavolo Cert. Se i bambini durante l'anno sono stati bravi, riceveranno regali, altrimenti i bambini che non si sono comportati bene riceveranno una ramanzina dal Diavolo Cert.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail