Dove e quando vedere l'aurora boreale

Emozione difficile da descrivere ma non sempre facile da provare. Sì, perché non è per nulla garantito riuscire a scorgere l’aurora boreale.

L’Aurora Boreale è evocativa di un contesto spettacolare concesso ad un numero relativamente alto di fortunati. Gli stessi che con pazienza e determinazione dopo aver sopportato il freddo, vengono “premiati” da sfumature cromatiche che rendono il cielo speciale. Non è mai garantito che si riesca ad assistere a tale fenomeno, ma di sicuro meglio scegliere con attenzione il luogo dove attenderla, per evitare una delusione certa.

Quando vederla?

Il periodo è piuttosto vasto ed è compreso tra il tardo autunno e l’inizio della primavera, per la precisione tra i due equinozi. Sono mesi in cui è più facile poter assistere all’evento, perché aumentano le ore di buio, comprese più che altro tra le 18 e l’una di notte. Per evitare che la colonnina di mercurio scenda troppo, potrebbe essere una buona idea partire tra settembre e novembre, ma anche dopo se ve la sentite perché da dicembre aumenta la neve e iniziano le notti polari, soprattutto dalle parti della Norvegia. A volte le aurore compaiono per più giorni e di continuo, in altre occasioni invece il cielo resta sempre scuro senza alcuna gradazione cromatica. Diciamo che è comunque necessario un pizzico di fortuna.

Dove vederla?

Uno dei posti dove più frequentemente l’aurora boreale non si fa attendere è la Norvegia o le Isole Svalbard. In generale, i luoghi migliori si trovano sopra il Circolo Polare Artico. Interessante è pure l’area compresa tra le Isole Lofoten e Capo Nord.

Cosa evitare

Se volete sperare di vedere l’aurora boreale, evitate le notti di luna piena e i luoghi troppo illuminati e, in ogni caso, per non congelarvi cercate di coprirvi il più possibile, perché il freddo non si fa attendere.

Altri luoghi dove tentare l’esperienza

Potreste essere rapiti dalla bellezza di una scala di colori intensa regalata dall’aurora boreale, per esempio, in Danimarca ed in particolare se vi trovare alle Isole Faroe, dove soprattutto il verde intenso della sua luce potrebbe non lasciarsi sfuggire.

Se, invece, avete scelto l’Alaska puntate su Anchorage, Fairbanks e Denali. Se in questo periodo sognate di visitare i castelli della Scozia, sappiate che siete nel tratto di mondo giusto per tentare l’avvistamento, soprattutto verso l’Isola di Skye, le Highland del Nord e Dunnet Head. Non dimentichiamo, poi, la Finlandia con Luosto, dove verrete avvisati da un allarme se lo spettacolo ha inizio così come a Sodanklya, mentre dalle parti della Groenlandia, scegliete Kulusuk e Ammassalik.

Ottima scelta, infine, l’Islanda ma anche il Canada e la Russia. Nel primo luogo optate per la zona fuori Reykjavik, mentre nel secondo trovatevi tra il Lake Superior nell’Ontario e la cittadina di Whitehorse nello Yukon, In Russia, infine, puntate sulla Kola Peninsula e la città di Murmansk.

aurora boreale

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: