Roy Lichtenstein a Torino

Fino al 25 gennaio 2015 al Gam-Galleria d'Arte Moderna di Torino

E' stata inaugurata tre giorni fa e si protrarrà fino al 25 gennaio 2015 la mostra "Roy Lichtestein Opera Prima", negli spazi della Gam-Galleria d'Arte Moderna a Torino.

Curata dal direttore della Gam, Danilo Eccher, è una delle mostre più grandi e complete dedicata all'icona della pop art Roy Lichtenstein e alle sue opere. Ben 235 sono le opere dell'artista pop, metà delle quali mai esposte in Italia e sconosciute al pubblico; lavori che llustrano il processo intimo della creazione artistica dell'autore.

Quattro è il numero dei grandi musei dai quali provengono i lavori di Lichtenstein: MoMA, Whitney, Art Contemporary di Chicago, National Gallery di Washington. La mostra torna in Italia dopo una retrospettiva a Londra e al Centre Pompidou di Parigi e soprattutto dopo 50 anni dalla prima esposizione sulla Pop Art realizzata a Torino nel 1964.
La personale sull'artista è stata possibile grazie soprattutto alla generosità di Dorothy Lichtenstein, moglie del defunto artista, e al sinergico lavoro tra il centro di ricerca della Roy Lichtenstein foundation e lo staff della Galleria d’arte moderna torinese.

Roy Lichtenstein's Kiss II will go up for auction

Una mostra "enciclopedica", così la definisce il curatore, che comprende opere differenti, dai disegni ai dipinti, passando per fotografie e video. Una raccolta di opere che vuole mettere in luce proprio il momento della creazione, dell’idea, che precedono la fase di produzione dell’opera, da Topolino ai celebri volti di donne fumetto, l’allestimento, munito di speciali strumenti di consultazione multimediale, si snoda in un percorso che visto dall’alto somiglia a una delle esplosioni Pop di Lichtenstein.

La mostra Roy Lichtestein Opera Prima sarà a Torino fino al prossimo 25 gennaio, al Gam in via Magenta 31. I biglietti possono essere acquistati anche on line, sul sito della Galleria.

 

Roy Lichtestein Opera Prima
Roy Lichtestein Opera Prima

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail