Sherlock, il magnifico beagle del servizio lost & found di KLM

Si chiama Sherlock, ed è stato assunto dalla KLM.

KLM ha appena annunciato il lancio di un nuovo, e c'è da credere, unico servizio Lost & Found (il nostrano servizio assistenza bagagli) presso l'aeroporto Schiphol di Amsterdam. Per questo nuovo servizio è stato creato un team dedicato, la cui missione è quella di restituire gli oggetti personali trovati in cabina dal personale di bordo ,come da quello dell'aeroporto, ai legittimi proprietari, il prima possibile.

Ogni settimana, tramite i social media, KLM riceve 40.000 domande, e una delle domande più frequenti, riguarda le procedure da seguire per rientrare in possesso degli oggetti smarriti, o dimenticati, nelle cabine degli aeroplani. Questo ha dato l'idea alla KLM di creare un team per un servizio di "Lost & Found", (perso e ritrovato) che utilizza tutte le informazioni disponibili come il numero del posto in cabina o il numero di telefono, per restituire ai clienti gli oggetti persi.

E spesso capita che il team di Lost & Found sia in grado di sorprendere i passeggeri "distratti", restituendo i loro effetti personali, addirittura prima che si accorgano di averli persi. Nonostante non sia semplice individuare il legittimo proprietario, i primi risultati mostrano che oltre l'80% degli oggetti trovati in cabina ora viene restituito ai proprietari.

Parte di questo risultato si deve a Sherlock, uno splendido e simaticissimo beagle, anche lui assunto nel team, che con indosso la sua divisa di ordinanza, utile anche per trasportare i piccoli oggetti, è capace di ritrovare velocemente i proprietari; ovviamente grazie al suo fiuto! Un servizio davvero sorprendente, come si vede dalle reazioni dei passeggeri nel video!

Sherlock

  • shares
  • Mail