FILMography, quando la caccia al set diventa una mostra fotografica

Spesso capita di chiederci dove è stata girata una scena di un film. A risponderci ci ha pensato Christopher Moloney, fotografo canadese

Durante la visione di un film, capita spesso di farsi questa domanda: "Chissà dove avranno girato questa scena?".
Non per tutti i film, infatti, è semplice individuare la location: a volte le scene sono girate in strada o davanti a palazzi talmente anonimi da complicare la nostra ricerca.
A rispondere a questa domanda ci ha pensato Christopher Moloney, un fotografo canadese appassionato di cinema, che si è divertito a prendere dei fotogrammi di alcuni film celebri e a sovrapporli alle location reali, in una meta-foto davvero particolare.

Questo progetto, chiamato “FILMography“,(Film + Photography) ha portato il giovane Moloney in giro per New York - set di numerosi flim - ma anche a Roma, Ho Chi Minh, Los Angeles, Toronto, Chicago, San Antonio, Orlando, Napoli e Ischia, alla ricerca dell'angolo esatto in cui è stata girata una scena di "Io e Annie" piuttosto che di "Colazione da Tiffany", "Spieder Man" e "C'è posta per te" o "Vacanze Romane".

Il risultato è davvero straordinario, anche perchè Moloney ha scattato le foto dalla stessa identica prospettiva della macchina da presa, calcolando millimetricamente le misure per una foto veramente precisa.
Tanti gli scatti, realizzati per lo più nella Grande Mela, a Manhattan, che il fotografo canadese espone da tempo nelle gallerie di tutto il mondo. Sul sito poi è possibile visitare l'intero archivio di foto, con centinaia di scatti dal 2012 ad oggi.

FILMography
Credits | FILMography (screenshot dal sito ufficiale)

  • shares
  • Mail