Il mercato delle pulci di Saint-Ouen a Parigi

Marché aux Puces de Saint-Ouen, il mercato delle pulci più famoso di Parigi.

Perché chiamiamo quel genere di mercato all'aperto, dove si può acquistare merce di poco valore, qualche volta addirittura barattare, mercato delle delle pulci? Perché era più facile trovare delle pulci nei tappeti e dei vestiti acquistati nei marché aux puces, che un vero affare, almeno quando questo genere di mercati iniziarono a diffondersi a Parigi.

Il più antico e più famoso mercato delle pulci di Parigi, capace di attirare annualmente più di 11 milioni di visitatori, è il Marché aux Puces de Saint-Ouen, anche se tecnicamente Saint-Ouen non è Parigi, ma un comune amministrativamente autonomo, appena fuori le antiche porte della città.

Il mercato è ufficialmente sulla piazza sin dal 1885, da quando vi si stabilirono i primi straccivendoli, cui le nuove ordinanze del prefetto parigino in materia di igiene, li aveva privati della loro materia prima: i rifiuti di Parigi. Tanto per rendere l'idea della popolarità di questo mercato, i mercanti devono affittare le propri "postazioni" per un periodo minimo di 3 anni (ma c'è chi li affitta per 9!); quasi d'obbligo per il più grande mercatino delle pulci d'Europa.

Ovviamente oggi il mercato è cambiato, e dei problemi igenici del XIX secolo è rimasto solo il nome. Molti dei mercanti che si trovano tra queste vie, abbigliamento a parte, offrono prodotti che spaziano dall'archeologia al modernariato, dal classico al design; e in alcuni casi, soprattutto per il mobilio e per l'arredamento, non si tratta di proprio di pezzi a buon mercato.

Arrivando dalla metro, per prima cosa si incontrano le solite bancarelle che offrono capi di abbigliamento e prodotti a buon-mercato, spesso di nostrani veri-falsi; meglio passare oltre (tanto per queste bancarelle ci si deve ripassare al ritorno ed arrivare fino ai vicoli intorno a rue des Rosiers. Qui si affollano i negozi di antiquariato, quelli da cartolina, dove si può trovare di tutto; dai pezzi pregiatissimi, ai pezzi a pochi euro, unici per il nostro hobby preferito (la zona è ben segnalata da cartelli-mappa).

Gli appassionati programmano un'intera giornata al mercato, dove gli affari si fanno la mattina presto, per tutti gli altri è d'obbligo mettere in conto una mezza giornata. Il Marché aux Puces de Saint-Ouen si tiene ogni sabato, domenica e lunedì e ci si arriva con una passeggiatina di 10 minuti a piedi, dopo che si è scesi alla stazione di Porte de Clignancourt, capolinea della linea 4 della metropolitana parigina.

Mercato delle pulci di  Saint-Ouen Parigi

Foto ParisSharing.

  • shares
  • Mail