In viaggio con i bambini; week end a Ravenna e Mirabilandia


Due adulti e due bambine (10 e 6 anni), quando andiamo in giro, io e mio marito cerchiamo, per quanto possibile, di bilanciare i nostri interessi con i desideri dei bambini, e quest'anno abbiamo deciso di regalare alla famiglia un bel week-end, tra Ravenna e Mirabilandia, con una puntata in un borgo romagnolo nel giorno del ritorno in città. Siamo tornati stanchi ma felici (Ravenna meriterebbe più di un giorno), per cui mi sento di consigliarlo a tutti.

Partenza il giovedì pomeriggio appena fuori dal lavoro, per arrivare a sera a Lido di Adriano, dove abbiamo soggiornato in un residence. Venerdì, giorno feriale dedicato e Mirabilandia, e sabato a Ravenna. Per la domenica inizialmente avevamo pensato Brisighella, ma abbiamo modificato i piani, puntando a Modigliana, per assistere ai Tableu Vivants.

Il Lido di Adriano è risultata una scelta molto comoda per gestire tutti i nostri spostamenti; un po' malinconica per l'atmosfera di fine stagione (si sbaracca, tutti a casa a lavorare). Mirabilandia come ce la aspettavamo; tanto divertimento e tante file (ed era venerdì...). Ravenna semplicemente stupenda. Per Modigliana abbiamo sbagliato i tempi, perchè la manifestazione si sarebbe animata tra tardo-pomeriggio e sera, quando noi eravamo ormai sulla via del rientro.

I conti della serva: appartamento in residence 250 euro per tre notti; Mirabilandia, con promozione bimbi sotto i 10 anni gratis, 61 euro, + 5 di parcheggio, + 16 per mangiare (ma volendo avremmo potuto organizzarci con panini, come fanno in tanti), + 10 euro di di cianfrusaglie varie all'uscita. Entrate chiese e siti di interesse artistico a Ravenna 9,5+3+4 per adulto (bimbe gratis), quindi 33 euro in totale, due cene 120 euro (ma a chi piace la pizza avrebbe risparmiato intorno ai 40 di euro), pranzi in giro (mitica piadina) 30 euro. Totale, auto a parte, 527 euro.

  • shares
  • Mail