Informazioni e prezzi per visitare la Cupola di San Pietro a Roma

Piazza San Pietro a Roma, vista dalla cupola della Basilica.

La Basilica di San Pietro a Roma, forse non basta neppure un giorno per vedere, ammirare tutto quello che può offrire il centro spirituale dei Cattolici, in ogni caso una delle chiese più importanti per la Cristianità, uno dei siti religiosi più visitati al mondo (ma non il più visitato, che invece si trova in Giappone).

È una delle più vaste coperture in muratura mai costruite; presenta un diametro interno di circa 42 metri e porta l'altezza complessiva della basilica, dalla base fino alla sommità della lanterna, ad oltre 130 metri. Le sue forme, espressione del passaggio dall’architettura rinascimentale a quella barocca, rispecchiano in buona parte il disegno di Michelangelo Buonarroti, che vi lavorò fino all'anno della sua morte, avvenuta nel 1564. Wikipedia.

Non so quanto sia vero, probabilmente si tratta di una leggenda metropolitana, ma per i romani c'è un accordo segreto tra Vaticano e Comune di Roma (o addirittura con il Governo), perché a Roma no si costruisca un edificio che superi 'Er Cuppolone'' in altezza.

A San Pietro ci si va per tanti motivi, ma dobbiamo sempre ricordarci che si tratta di una chiesa, dove i fedeli si recano per pregare, è buona educazione non fare rumore; cerchiamo di sussurrare i nostri oh di meraviglia, anche se mi rendo conto che davanti al Giudizio Universale è un po' difficile.

San Pietro è una chiesa, è un luogo di preghiera dei cattolici; è la loro casa, è la casa del Papa (quanto mi piace Papa Francesco ...), e noi siamo solo ospiti, e dobbiamo rispettare le loro regole. Regola numero 1, l'abbigliamento deve essere adeguato. Potete piangere anche in sanscrito, ma se siete in mini, shorts non vi faranno entrare (bermuda oltre il ginocchio, spalle coperte, etc..., non è poi così difficile).

Per salire sulla Cupola, e godere della vista di una splendida piazza e una di una delle città più belle del mondo, meglio all'apertura (alle 8) e alla chiusura (alle 17 d'inverno, alle 18 d'estate). Considerate la possibilità di prenotare con mezz'ora di anticipo; in tutti gli altri orari, mettetevi il cuore in pace, e preparatevi a fare la fila.

Per salire si pagano 7 euro, se si prende l'ascensore, 5 euro se si sale a piedi. Non è che prendendo l'ascensore poi non ci sia da salire a piedi; solo ce ne risparmiamo un paio di centinaia. 320 contro 551. Un piano sotto dove si ferma l'ascensore si trovano i servizi, un bar, negozio di souvenir e un bel panorama.

Per salire su in cima, si procede a passo d'uomo, e normalmente si impiagano 15 minuti (sempre se si sale con l'ascensore). Ma ne vale la pena, perché dalla cima der Cuppolone la vista panoramica è impagabile, e i vostri amici si roderanno dall'invidia guardando le vostre fotografie.

p.s. Non è più un segreto, ma se volete vedere 'Er Cuppolone dar buco de la serratura'', dovete andare sull'Aventino, che per essere precisi, non è uno dei sette colli di Roma.

Piazza San Pietro a Roma vista dalla cupola della Basilica

Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail