D'estate a Berlino si prende il sole e si balla nei beach bar

Tutti pazzi per la tintarella d'estate a Berlino.

Berlino imho è una delle più belle ed elettrizzanti destinazioni in Europa, una delle sue capitali culturali, basti pensare all'incredibile offerta culturale rappresentata dell'isola dei Musei, che da sola vale il viaggio. Ma dopo aver visto tutte le 17 cose da vedere a Berlino, Porta di Brandeburgo compresa, dopo aver visto Berlino dall'alto della Torre TV, cos'altro possiamo fare a Berlino d'estate?

Noi italiani non ci avremmo mai pensato, ma a Berlino d'estate è meglio portare con se costume e telo da bagno, ed approfittare di una delle tante spiagge, anche di sabbia, e barconi con tanto di piscina o beach bar, che punteggiano la Sprea, il fiume che attraversa la capitale della Germania.

Non si può capire la passione dei Berlinesi per il sole, in generale dei popoli nordici, se non si è passato un inverno da quelle parti. Solo avendo passato un inverno davvero freddo, umido e buio, si può capire l'euforia, quasi una vena di follia, che la bella stagione causa nei berlinesi; "Ah, che goduria prendere il sole", sembra quasi di sentirlo questo pensiero collettivo, quando si passeggia o si fa un giro in battello lungo il fiume.

Tra i più popolari (ma aspettiamo anche le vostre indicazioni) il Rummelsburg, che offre sedie da sdraio e barbecue, e addirittura organizza feste in spiaggia manco fossimo ad Ibiza, il Ku'damm, tanto ricercato e raffinato quanto sorseggiare un bicchiere di champagne davanti al fiume, e il Badeschiff, una piscina galleggiante sul fiume, ricavato dallo scafo di una nave. E poi ci sono anche tanti Beach Bar, che possiamo cercare sull'ottimo sito ufficiale del turismo della città di Berlino (niente paura è in italiano).

Non siete convinti? Fa niente, ma il costume è sempre meglio portarlo con voi, perché magari vi piacerà di più (o ve lo chiederanno i vostri bambini) l'isola tropicale di Berlino.

Spree a Berlino

Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail