La metropolitana di Londra, perchè si chiama Tube (ed altri 10 fatti)

Perché la metropolitana di Londra si chiama The Tube?

Tratto da una storia vera, un po' lungo, ma ne vale la pena (soprattutto per chi è in vena di romanticismi).

La Metropolitana, The Undeground in inglese, che però a Londra diventa The Tube. Ma perché i londinesi, già dal 1890, gli hanno dato questo sopranome? Ovviamente a causa della forma. Se la si osserva ci si accorge che la metropolitana di Londra ha gallerie e stazioni a forma di tubo. Anche i treni sono a forma di tubo (a parte quelli che percorrono lunghi tratti all'aperto).

Detto che quando si prende la Tube occorre sempre ricordasi del "salto" (Mind The Gap), proviamo a conoscere un po' più da vicino questa antica metropolitana che corre sotto le strade di Londra sin dal 1863, e che l'anno scorso ha festeggiato i suoi 150 anni.

10 Fatti sul The Tube.


    1° - Durante le tre ore di picco di passeggeri (di mattina), la stazione più frequentata del Tube è quella di Waterloo, con circa 57.000 persone che entrano da lì.


    2° - La distanza più breve tra due stazioni adiacenti sulla rete della metropolitana è di soli 260 metri. Il viaggio tra Leicester Square e Covent Garden sulla Piccadilly Line dura solo 20 secondi, e costa 4.30 sterline. Eppure è il tragitto più popolare tra i turisti. La distanza più lunga, oltre 5 chilometri, è quella tra le stazioni di Chesham e Chalfont & Latimer.


    3° - Molte stazioni della metropolitana sono state usate come rifugi antiaerei durante la seconda guerra mondiale, ma la Central Line è stato trasformata in una fabbrica di aerei da caccia, che si estendeva per più di due miglia, con un proprio sistema ferroviario. Ma forse la cosa più notevole, è che sua esistenza è rimasta un segreto fino agli anni '80.


    4° - La stazione Angel è quella che ha la scala mobile più lunga; oltre 60 metri per superare un dislivello di 27 metri d'altezza. La scala mobile più corta, 4,5 metri, è quella di Stratford.

    5° - La stazione di Aldgate Station, sulla Circle, è costruita sopra un sito utilizzato per le sepolture dei morti per la peste. Si stima che vi si trovino oltre 1.000 corpi.

    6° - Il viaggio più lungo che si può fare sul Tube, senza mai cambiare treno, è quello da West Ruislip a Epping sulla Central Line; 54,8 chilometri.

    7° - Sulla rete della metropolitana sono stati avvistati, tra gli altri animali, picchi, cervi, sparvieri, pipistrelli, serpenti erba e tritoni crestati. Forse anche perché, la società che gestisce The Tube, manutiene anche il 10% delle aeree verdi di Londra.

    8° - Ogni giorno vengono pompati via oltre 47 milioni di litri di acqua, abbastanza per riempire 96 piscine standard (25 metri x 10 metri) al giorno.

    9° - Le fosse anti suicidi sono state installate sin dal 1926, in seguito all'aumento del fenomeno. Solo l'estensione orientale della linea Jubilee è dotata di schermi di vetro per scoraggiare i "saltatori", i jumpers, come vengono chiamati i potenziali suicidi.

    10° - Harry Beck, il tecnico disegnatore che ha prodotto il ben noto diagramma utilizzato come mappa del Tube, è stato ricompensato con 10 sterline extra per il suo lavoro. Avesse potuto brevettarlo?

The Tube Romantica



    Ma soprattutto, l'annuncio originale "Mind The Gap" di Oswald, può essere ancora ascoltato nella stazione di Embankment. E la sua storia con Margaret, è quella raccontata nel video.

Tube di Londra

Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail