Le spiagge più belle, la spiaggia di Argentiera in Sardegna

Le spiagge più belle, la spiaggia di Argentiera in Sardegna

Agosto 2009
Argentiera nel nord-ovest della Sardegna, come è intuibile, deve il proprio nome alla miniera di argento, scavata sin dall'epoca punica e romana, riaperta poi nel XIX secolo da una società belga. Ancora attiva nel XX secolo, la miniera è stata chiusa nel 1963.

Oggi il paese, una frazione di Sassari di appena 70 abitanti, incluso nel Parco geominerario storico ed ambientale della Sardegna (questa passione tutta italiana per il burocratese va contro tutte le logiche del marketing e del turismo), sta provando a ritrovare una propria dimensione economica grazie al turismo. E qui, di argomenti a proprio favore, non ne mancano.

Si passa dagli aspri paesaggi di montagna, con anche le semplici rocce che risplendono dei colori dell'argento, agli splendi colori del mare, degni delle migliori e più rinominate spiagge delle Sardegna. Anche la spiaggia sembra riflettere dei colori dell'argento. Nessuna sorpresa quindi, che questa spiaggia sia particolarmente apprezzata dall'industria del cinema.

Una spiaggia divisa in due da una piccola scogliera nel mezzo, con una sabbia compatta, chiara, più calda del normale, probabilmente per la presenza di minerali che si scaldano velocemente. Un mare dal fondale basso, che digrada lentamente verso il largo; sabbioso prima, roccioso al largo. Perfetto direi, per non correre il rischio di inciampare in un sasso o in un riccio.

Sulla spiaggia c'è anche uno stabilimento che noleggia ombrelloni, sdrai, lettini, pedalò, canoe, un baretto e un parcheggio, con un'area per la sosta dei camper. Si trova proprio qui, proprio in Sardegna.

La Sardegna distribuisce spiagge bellissime a "secchiate"; La Pelosa, Cala Mariolu, la spiaggia del giunco, Cala Luna, la spiaggia di spiaggia di Capo Zafferano, porto Pino ...

spiaggia argentiera sardegna

Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail