Cosa visitare se siete a Parigi

La città degli innamorati, ma anche della cultura e del divertimento. Viaggio tra i luoghi più caratteristici di Parigi.

“Se sei abbastanza fortunato di aver vissuto a Parigi come un giovane uomo, allora per il resto della tua vita ovunque andrai, sarà con te, a Parigi è un continuo banchettare”.
Questa di Ernest Hemingway è solo una delle tantissime frasi che poeti, scrittori ed artisti hanno dedicato a Parigi, considerata tra le città più belle d'Europa.

Da sempre ritenuta la città degli innamorati, per via di quegli scorci romantici e unici, Parigi è però anche e soprattutto cultura, con i suoi monumenti, e divertimento, con i suoi locali.
Vediamo allora quali sono le cose assolutamente da non perdere se avete intenzione di visitare questa città.

Montmartre


Se avete l'animo bohemienne, non potete non andare a Montmartre, il quartiere dei poeti maledetti, delle prostitute e degli artisti squattrinati. Qui si trova il  famoso Moulin Rouge. Montmartre è una città nella città, cuore pulsante della vita parigina, anche se oggi è più meta di turisti curiosi che altro. Tappa interessante al cimitero monumentale, con le tombe degli artisti famosi, da Truffaut a Dumas.

La Torre Eiffel


E' il simbolo della città, costruita nel 1889 con 18.038 pezzi di metallo. Ogni anno viene visitata da oltre 6 milioni di turisti che salgono fin su per godersi il panorama della città.

Eiffel Tower

Il Museo D'Orsay


Costruito nella vecchia stazione d'Orsay, il Museo è tra i più belli della città, nel cuore di Parigi. All'interno, le opere d'arte più belle e conosciute al mondo, da Manet a Monet, da Van Gogh a Gauguin.

Il Louvre


Visitate il Louvre solo ad una condizione: quella di evitare di passare l'intera giornata in attesa di ammirare la Gioconda. Se la pensate così, troverete nel Louvre un mondo intero, con centinaia di capolavori appartenenti ad altri periodi artistici.

Il quartiere latino


E' il quartiere dei locali e dei tipici cafè francesi. Ma è anche il quartiere de La Sorbona, prestigiosa università parigina, e dell'Istituto del Mondo Arabo, con opere d'arte del Medio Oriente.

La cattedrale di Notre-Dame


Notre Dame de Paris

è l'imponente cattedrale della città. Voluta dal Vescovo Sully per invidia nei confronti della Cattedrale di St. Denis, è la protagonista del celebre romanzo di Hugo. Preparatevi a lunghe code per entrare.

A picture taken from the roof of Paris'

Il mercato delle pulci Saint Ouen


Non potete lasciare Parigi senza aver fatto un giro al mercato delle pulci di Saint Ouen. Ci trovate veramente di tutto, dai libri agli oggetti di antiquariato a tante cianfrusaglie e abiti vintage. Il mercato si svolge sabato, domenica e lunedì ed è diviso per sezioni: libri, mobili, vestiti, dischi. Da starci una giornata intera.

La Basilica del Sacro Cuore


Sulla collina di Montmartre si erge la Basilica del Sacro Cuore, uno dei luoghi più caratteristici di Parigi. La mescolanza di stili è la caratteristica particolare di questa Basilica, che prende questo nome dal cuore di Gesù che dovrebbe essere custodito nella cripta.

Gli Champs-Élysées a Parigi


I Campi Elisi, o Champs-Élysées, sono la meta preferita dei turisti. Voluto dalla Regina Maria Antonietta, questo lungo viale alberato è oggi la strada più affollata e passeggiata da francesi e visitatori, che amano passare il tempo ad ammirare le boutique di lusso e i ristoranti tipici. Se amate camminare, allungatevi fino a Place de la Concorde.

Arc de Triomphe in Paris

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail