Cosa vedere a Berlino, dalla Porta di Brandeburgo all'East Side Gallery

Reduci dalla partita di ieri sera, che ne dite se andiamo a dare uno sguardo a cosa vedere a Berlino? Di sicuro partiremo dalla Porta di Brandeburgo e dall'East Side Gallery, ma c'è molto di più da vedere a Berlino.

Che ne dite se oggi andiamo scoprire cosa vedere a Berlino? Non sottovalutate Berlino come potenziale meta viaggio anche in questa estate 2014, è una città ricca di cultura, molto attenta all'arte, alla musica e alla moda, adatta sia alle famiglie che vogliono fare un giro turistico alla scoperta della storia di questa città sia ai giovani che vogliono divertirsi. Infatti a Berlino non mancano locali di ogni genere e tipo, senza dimenticare gli innumerevoli musei e i festival che qui si organizzano. Adesso andremo dunque a vedere le cose da visitare assolutamente a Berlino, ma occhio: qui parleremo di quelle che dobbiamo vedere durante una prima visita, ma se avete la fortuna di potervi recare più volte a Berlino ci sono parecchi altri siti magari meno noti da andare a vedere e visitare.

Berlino: ecco cosa vedere e visitare


Parise Platz

Monumenti e musei di Berlino

Dunque, cominciamo con la Porta di Brandeburgo, è il simbolo per eccellenza di Berlino, quindi non deve mancare nel vostro carnet di viaggi. Precedentemente simbolo della divisione delle due Germanie, adesso è diventata simbolo di unità, oltre ad essere un maestoso esempio di neoclassicismo. Ricordiamo che le dodici collone sorreggono la porta alla cui sommità si trova Quadriga, la dea della Vittoria, che conduce un carro con quattro cavalli. Inoltre scattate qualche foto alla Parise Platz, qui si tengono spesso dei concerti. Se amate l'arte, poi, non dimenticate di visitare la East Side Gallery: praticamente questa galleria d'arte deriva da un lungo tratto del Muro di Berlino ancora rimasto in piedi, ricco di murales tutti da fotografare.

Sempre rimanendo in tema di musei, abbiamo il Pergamon Museum, con opere provenienti dall'Antica Grecia, da Babilonia, dal Medio oriente e anche dall'Impero Romano, fra cui l'Altare di Pergamo, la Porta di Ishtar babilonese e la porta del mercato di Mileto. Se invece preferite l'arte contemporanea, allora l'Hamburger Bahnof è ciò che fa per voi: qui troverete opere di Andy Warhol, di Roy Lichtenstein, Keith Haring e Anselm Kiefer. Inoltre ammirate la struttura: una volta era una stazione ferroviaria. E ancora, visitate anche il Judisches Museum, qui potrete ripassare la storia degli ebrei in Germania. Altro museo che vi consiglio è il Neues Museum che espone fra i reperti dell'Arte Egizia anche il famoso busto di Nefertiti.

Da non perdere anche l'Holocaust Memorial, monumento commemorativo dedicato agli ebrei vittime dell'Olocausto. Se invece siete maggiormente interessati alla Guerra Fredda, allora dovete recarvi al Checkpoint Charlie: al momento qui è presente una guardiola dell'esercito americano perfettamente ricostruita in ogni dettaglio. Altro punto di interesse è il Reichstad, ovvero la sede del Parlamento Federale Tedesco dall'imponente cupola in vetro, ricordatevi di prendere l'ascensore per raggiungerla, ne vale la pena.

Se invece preferite passare qualche ora nel verde, allora dovete recarvi al Tiergarten. Preparate la macchina fotografica, perché qui vi attendono ruscelli, laghetti, boschi e sentieri suggestivi. Se siete maggiormente interessati alle strutture moderne, ecco che magari potreste dare un'occhiata alla Torre della Televisione o Fernsehturm. Potete anche salire in cima servendovi dell'ascensore e fotografare il panorama.

A Berlino ci sono poi anche diversi teatri come il Berliner Ensemble, il Deutsches Theater, il Grips-Theater, il Theater des Westens e il Volksbühne am Rosa-Luxemburg-Platz, mentre per quanto riguarda il Teatro dell'Opera abbiamo il Deutsche Oper Berlin, il Komische Oper Berlin e lo Staatsoper Unter den Linden.

Leggi anche: Quello che occorre sapere per trasferirvi a Berlino

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail