Ramadan: il servizio speciale a bordo di Emirates

Una serie di nuove iniziative per rendere confortevole per tutti i passeggeri il volo, anche durante la rigorosa osservanza del digiuno.

Tra oggi e domani comincia il periodo del Ramadan, quello in cui chi segue la religione musulmana pratica il digiuno diurno. Un mese di sacrificio e preghiera anche per 1,7 milioni di italiani.

Emirates, che sappiamo quanto sia attenta alle tradizioni e alle esigenze dei suoi passeggeri (ricordate la prayer room a Roma?), ha deciso di fare in modo che tutti coloro che saliranno a bordo, potranno trovare un trattamento confortevole anche in settimane di grandi sacrifici in nome del proprio credo religioso.

L’annuale appuntamento è importante e osservato da moltissimi praticanti nel mondo e la compagnia aerea, nel pieno rispetto delle tradizioni e dei valori dell’evento religioso ha pensato ad un servizio speciale per i pasti Iftar.

Ogni giorno, come ben si sa, il pasto può essere consumato dal tramonto ed Emirates, sarà pronto a deliziare il palato dei clienti con scatole spuntino, sistemate alle porte di imbarco del Terminal 3. A ideare il menù, ovviamente, gli chef della compagnia e sarà servito in Economy Class, con prodotti del tutto simili rispetto a quelli offerti in Business e First Class.

Nel box piccolo ci sarà samosa vegetale, formaggio sambousik, baklawa, dessert mamoul, datteri, acqua e uno yogurt laban. In quelli grandi Hummus con cruditès, pane Arabo, dessert mamoul, datteri, banana, yogurt, samosa vegetale, formaggio sambousik, baklawa e frutta secca mista. Il pasto Iftar permette poi di mangiare insalata con pollo tikka o il tradizionale pollo shawarma, sandwich halloumi o al formaggio cheddar..

unnamed (82)

Un’altra particolarità è, inoltre, che Emirates, per calcolare al meglio i tempi per iniziare il digiugo (l’Imsak) e il pasto serale (Iftar) ha messo a punto con l’Astronomy Group di Dubai, uno strumento ad hoc. Si utilizza la longitudine del velivolo, la latitudine e l’altitudine e il risultato è abbastanza preciso. Per l’Iftar, in particolare, basta vedere dove si trova l’aereo quando il sole è prossimo al tramonto.

Per coloro che, invece, non osservano il Ramadan, verrà offerto in questo periodo un pasto freddo, che sostituirà quello caldo offerto su tutti i voli in partenza dopo l’alba o prima del tramonto. Questo per rispettare gli altri passeggeri di religione musulmana.

Per quel che concerne il sistema di intrattenimento Emirates, sarà arricchito con una programmazione in arabo con successi degli Khaleejy - Kasr Khawater e Mahol e un cofanetto che comprende successi di: Loubat Al Mout, Share '90, Darb Al Zalag e Abu Al Malayeen. Ci saranno, poi, 26 canali di film, 13 canali di programmi TV e classici teatrali come Qanas Khaytan e Forsan Al Monakh.
 
 

  • shares
  • Mail