Il 5 luglio sciopero di 4 ore negli aeroporti

Il 5 luglio sciopero negli aeroporti italiani.

Atterraggio a Roma Fiumicino visto dalla cabina di pilotaggio.

Estate difficile sul fronte dell'occupazione (se non sbaglio siamo al 4° anno di crisi), con la trattativa Alitalia che sta arrivando a conclusione, che molto probabilmente causerà lo stato di agitazione del personale della compagnia, con New Livingston a cui è stata sospesa la licenza di volo a partire dal 14 luglio, con lo sciopero dei treni proclamato per il 12-13 luglio.

Ma prima di questi, in calendario c'è lo sciopero del prossimo 5 luglio (un sabato). Si tratta di una mobilitazione a carattere trasversale i cui impatti, se confermato, sono difficilmente valutabili. Da valutare quindi i disagi per chi si dovrà mettere in volo per quella data.

Sono state programmate 4 ore di sciopero per tutto il personale del comparto aereo aderente al sindacato della CISAL, che si fermerà dalle 12.30 alle 16.30, cui si è agganciato quello dei dipendenti della New Livingstone, che scioperano dalle 12 alle 16.

Più lontani nel tempo, ma già messi in programma dalle organizzazione sindacali, lo sciopero di 24 ore del 20 luglio per i dipendenti di Meridana, e quello di 8 ore (dalle 10 alle 18) del 26 luglio dei controllori di volo.

aeroporto francoforte

Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail