L'Irlanda è il Paese migliore del mondo

A stabilirlo, il "Good Country Index", uno studio creato dall'esperto Simon Anholt, che ha raccolto i dati di Onu, Banca Mondiale e di alcune fra le maggiori organizzazioni internazionali.

Perchè offre "il maggiore contributo all'umanità e al pianeta". Questo è il motivo per cui l'Irlanda è al primo posto nella classifica dei Paesi migliori del mondo, almeno secondo il "Good Country Index", uno studio creato dall'esperto Simon Anholt, che ha raccolto i dati di Onu, Banca Mondiale e di alcune fra le maggiori organizzazioni internazionali.

The Temple Bar area of Dublin, Ireland,

Dopo anni di profonda crisi economica e di altrettanta austerity, l'Irlanda torna a sorridere, primeggiando su tutti gli altri Stati del mondo per quanto riguarda prosperità ed eguaglianza. Dopo di lei c'è la Finlandia, Svizzera, l'Olanda, Nuova Zelanda, Svezia, Gran Bretagna, Norvegia, Danimarca e Belgio. Questi i parametri analizzati: tecnologia, cultura, vivibilità, prosperità, eguaglianza, contributo all'ordine mondiale.

Parade goers shout as they watch St Patr

E l'Italia? Il Bel Paese si piazza al 20esimo posto, battendo di un punto gli Stati Uniti, al 21esimo nella classifica dei 125. A garantirle un posto più in alto rispetto agli Usa sono i risultati raggiunti nel campo della salute e del benessere, dove arriva 19esima, al 22esimo per cultura, e al 38esimo per scienza e tecnologia. Un pessimo risultato invece in materia di pace e sicurezza internazionale, dove raggiunge un brutto risultato: 102esima.
Nel fondo della classifica generale ci sono Iraq, Vietnam e Libia, a causa delle situazioni geopolitiche critiche, dei numerosi conflitti e dello stato di povertà in cui verte la popolazione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail