Estate 2014: Svezia, idee viaggi tra Umeå e Lapponia Svedese

Un Paese dove in inverno le temperature sono molto basse ma che in estate, emana un fascino particolare e la colonnina di mercurio sale regalando un clima piacevole

C’è Umeå, la capitale europea della cultura nel 2014, ma anche una città di sicuro impatto paesaggistico ed emozionale come Stoccolma, passando per l’area ovest del Paese, con Göteborg in testa.

Goteborg089-620x350

Ogni stagione è speciale per dedicarsi ad un itinerario a carattere storico o naturalistico in Svezia, per rilassarsi nei parchi cittadini, per organizzare un tour e osservare in che modo vengono pescati i crostacei o spostarsi, invece, verso la Lapponia dove correre su slitte trainate da siberian husky o incontrare da vicino possenti renne.

Mille sono le idee che vi possono balenare in testa, vi basta fare un salto su Sveziamoci.it. Per questa estate diamo sostanzialmente due consigli.

Grande protagonista, quest’anno, lo abbiamo detto, è fondamentalmente Umeå, per il riconoscimento che ha ricevuto e sono tantissimi gli eventi in calendario e anche i musei che bisognerebbe visitare durante un giro da queste parti. La città sa regalare fascino anche e soprattutto al crepuscolo, con le notti di breve durata ma con una fioca luce che non si spegne mai. Gli eventi in programma nelle prossime settimane e mesi, riguardano ad esempio il Choral Midsummer Light’s Dream, festival coristico internazionale (17-21/6) e il Festival del Nuovo Circo con i migliori artisti contemporanei nel settore(29/8-7/9), tanto per citarne un paio.

In città c’è molto da vedere, ma durante un breve giro, potreste ad esempio non lasciarvi sfuggire:

1. Museo del Västerbotten: che raccoglie elementi riconducibili alla storia della cultura dei sami e della regione.
2. Bildmuseet - Museo dell’Immagine: un museo con 7 piani di arte contemporanea, fotografia, architettura e design, inaugurato nel 2012.
3. Il parco delle sculture Umedalen con la Galleria Andersson/Sandström: un’area appena fuori dal centro di Umeå famosa per le sue opere, circa 40 realizzate da importanti artisti svedesi e internazionali come Jaume Plensa e Louise Bourgeois.
4. L’arcipelago di Umeå: con tour verso le isole Holmön e Norrbyskär: camminate nella natura, visite ai musei locali, noleggio bici e kayak, safari alle foche o semplicemente relax in riva al mare.
5. Guitars - The Museum: nuovissimo e con una delle più belle collezioni vintage private al mondo con oltre 500 pezzi tra chitarre e bassi elettrici, che appartenevano ai fratelli Samuel e Michael Åhden, originari di Umeå.
6. La cultura sami: con la guida sami Jesper che racconta curiosità legate al passato e al presente.
7. Olofsfors Bruk: Fondata nel 1762 è una delle vecchie ferriere più autentiche e meglio conservate della Svezia.
8. Rafting nel fiume Vindelälven

unnamed (53)

Cambiando decisamente genere invece c'è la Lapponia svedese, che rappresenta un’altra alternativa per scoprire un’area dove la natura fa fatica a mostrarsi per le temperature rigide, ma è comunque in pieno risveglio adesso.

Il sole ora non tramonta mai e la neve si è in buona parte sciolta. Una buona idea può essere quella di organizzare un fly & drive, iniziando il percorso proprio dalla costa del mar Baltico. Lungo la strada foreste, laghi montagne e popoli dalle culture diverse saranno un must.

smultron_fri


Immancabile la visita alla città di Skellefteå,  soprannominata la "città dell'oro" per via dell’importante estrazione del prezioso metallo. Una delle idee più originali, può essere quella di dormire in un faro. In questo caso il punto di riferimento è la penisola di Bjuröklubb a sud, prima di passeggiare magari nella locale riserva naturale, molto scenografica per via delle sue dune di sabbia.

Ma se siete davvero avveniristici andate a dormire nel super cult Treehotel che si trova a ovest di Luleå a circa 2 ore a nordovest di Skellefteå. Un posto incredibile. Vi sentirete novelli Baroni Rampanti. Ormai famoso in tutto il mondo.

53934_mirror_3a (1)

Altra esperienza adrenalinica è sicuramente quella del trekking con le renne, che dura cinque ore ed ha come destinazione finale il monte sopra Arjeplog. Nella Lapponia svedese, infine, è possibile puntare all’attraversamento del Circolo Polare Artico e organizzare una più tranquilla gita serale in treno a vapore. Un angolo di mondo, insomma, che si adatta a qualunque esigenza ed è perfetto per tutti, per una vacanza relax o attiva, che sia però quella dei propri sogni.
 
Svezia: Goteborg, Umea e Lapponia

  • shares
  • Mail