Alla scoperta di Natal, città che ospita Italia-Uruguay

Alla scoperta della città che ospiterà il prossimo match della Nazionale, il prossimo 24 giugno.

Dopo  Italia-Costa Rica,  facciamo un salto per conoscere Natal, terza città che ospiterà la Nazionale nel girone di eliminazione con l'Uruguay il prossimo 24 giugno.

Capitale del Rio Grande do Norte, Natal è famosa soprattutto per le sue spiagge. Bellissime, con le sue dune, il relax e la tranquillità per chi cerca una vacanza isolato - ma non troppo - e a contatto con la natura. La città è conosciuta come uno dei luoghi più tranquilli e caldi del Brasile, con una temperatura media di 28°C, ma con un clima tropicale caratterizzato da forti piogge, che stanno mettendo a rischio la partita degli azzurri: le piogge torrenziali degli ultimi giorni, infatti, si protrarranno fino al 23, rendendo il campo di calcio impraticabile.

Tra le spiagge più belle, c'è Ponta Negra è la più famosa, lunga alcuni km ed è nota per la duna di sabbia bianca alta 100 metri, il Morro Do Careca. Qui il mare è il massimo per gli appassionati di pesca sportiva e snorkeling, per la varietà di pesci che si trovano sui fondali. Inoltre, i tantissimi ristoranti, club e locali animano le serate della città, con tanta musica, e cibo. Anche Praia dos Artistas, un tempo ritrovo degli artisti, oggi è amata dai surfisti e dagli amanti della movida, per i locali e i ristoranti, con feste in spiaggia e tanto divertimento.

natal1

Fortaleza dos Reis Magos è invece tra le architetture da visitare, per la sua struttura a forma di stella.  Anche lo stadio Arena das Dunas, dove si giocherà la partita, merita di essere visitato: costruito appositamente per la Coppa del Mondo, la sua forma si ispira alle celebri dune di Natal, con un design moderno e unico al mondo.
Per gli amanti dello shopping, invece il Centro Municipal de Artesanato è una tappa obbligatoria, con tutti i prodotti tipici e souvenir locali. Oltre ai negozi di artigianato, il centro vanta ottimi stand gastronomici dove si possono degustare spuntini locali.

natal

Tutta natura nel Parque das Dunas è una vasta area verde collocata nell’area urbana di Natal. Tra i suoi 1.172 ettari si trova il Bosque dos Namorados, che dispone di aree gioco per i bambini e partecipare a laboratori per scoprire le piante e gli insetti tipici del luogo.

Se poi avete qualche giorno in più a disposizione, prenotate un volo per Fernando do Noronha, arcipelago al largo della costa nord orientale del Brasile e Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Qui sono ammessi solo 500 visitatori al giorno, ma ne vale davvero la pena per  le sue spiagge di sabbia bianca, le acque cristalline piene di delfini, i pesci colorati e le tartarughe.

Last but not least, il cibo: la cucina locale è un mix di tradizioni portoghesi, africane e amerinde, un esplosione di sapori in piatti tipici come la Ginga com tapioca (pesce fritto in olio di palma e servito caldissimo con farina di tapioca), la Paçoca (carne essiccata al sole, con cassava e cipolle), il Vatapá (piatto preparato con gamberetti, aglio, cicoria, latte di cocco e olio di palma) e l'Acarajé (frittelle di fagioli fritte nell’olio di palma e riempite ripieni vari).

 Credits: Wikipedia

  • shares
  • Mail