Palais Garnier, la casa dell'Opéra a Parigi

Palais Garnier, l'Opéra, il simbolo del Secondo Impero a Parigi.

Il Palais Garnier è un teatro lirico da oltre 2.000 posti, 2054 per i precisi, costruito alla fine del XIX secolo, che fino al 1989, quando la nuovissima Opera Bastille aprì i battenti al pubblico, era stata l'unica casa della Opera de Paris, la più antica compagnia di ballo nazionale del mondo. Ed è tanto il suo fascino, che anche se meno capiente dell'ultimo arrivato, Palais Garnier continua a rimanere la sede preferita per le performance della celebre compagnia di ballo.

Il Palais Garnier, probabilmente, è il più famoso teatro lirico del mondo, uno dei simboli di Parigi, come la Cattedrale di Notre Dame, il Louvre, o la Basilica del Sacro Cuore. Anche grazie al celebre romanzo Il Fantasma dell'Opera, con tutte le sue trasposizioni filmiche e teatrali. Anche se poi, sul suo valore architettonico, non c'è unanimità di giudizio; e così se pre qualcuno è un capolavoro del Secondo Impero, Le Corbusier, una volta l'ha paragonato alla "decorazione di una tomba".

La facciata di stampo neo-classico, oltre a richiamare i miti antichi, celebra i grandi maestri della musica classica europea. Tra gli altri Beethoven, Mozart e Rossini. Interni sfarzosi, lampadari immensi, preziosi stucchi dorati, tantissimi specchi e grandi superfici di marmi, tanti dettagli che catturano lo sguardo in tutte le direzioni, e sul soffitto dell'auditorium l'opera dedicata nel 1964 da Chagall ai grandi maestri della musica.

Da vedere anche se non si è un fans dell'Opera o del balletto. Aperto alle visite tutti i giorni, dalle 10 alle 16:30 (un'ora in più l'estate), il biglietto d'ingresso costa 10 euro, 6 euro il ridotto, gratis sotto i 10 anni.

Salone Interno Opera Garnier

Foto Wikimedia Commons.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail