Qatar Airways si trasferisce nel nuovo Hamad Internazional Airport

La compagnia nazionale dello Stato del Qatar pronta al trasloco nell’hub più importante del mondo.

Ormai ci siamo, il trasferimento di Qatar Airways vero l’Hamad Internazional Airport, nuovissimo è più adeguato agli standard della prestigiosa compagnia, sta per iniziare. Poche ore ancora e si troverà direttamente nell’hub più all’avanguardia che esista. La compagnia aerea, dunque, è pronta a garantire un servizio impeccabile, già a partire da prima del decollo del volo.

image003

Dopo 17 anni, quindi, saluta il Doha International Airport, lo stesso che ha contribuito al suo successo ed ha visto diventare il gruppo dei cieli esponenzialmente sempre più potente. Il traffico aereo si è moltiplicato partendo da pochi voli regionali, fino ad oggi con 138 destinazioni. Qatar Airways, infatti, copre Europa, Medio Oriente, Africa, Asia, Pacifico, Nord e Sud America. In tutto vanta 134 aeromobili.

L’Hia, acronimo di Hamad International Airport, offrirà uno standard nuovo e adeguato alla compagnia, sempre a cinque stelle. Una novità pianificata con cura che rappresenta un momento storico non solo per Qatar Airways, ma per tutto lo Stato del Qatar. Un modo per interpretare in chiave nuova il concetto di viaggio, già a partire dal volo.

Nell’hub più moderno del mondo, distante solo quattro chilometri dall’attuale Aeroporto Internazionale di Doha, la maggior parte del terreno è realizzato dove un tempo c’era il mare e la capacità operativa è di 30 milioni di passeggeri all’anno. L’idea è quella di portarla a 50 milioni.

Il terminal per il transito, poi, merita un discorso a parte. Si tratta di 600mila metri quadrati di design tra luce, colonne e opere d’arte realizzate ad hoc per tale spazio. I passeggeri possono fare shopping tra negozi e boutique d’alta classe o fermarsi nei ristoranti e nei bar o riposarsi. Non mancano le aree per i bambini e quelle per l’accesso ad internet.

  • shares
  • Mail